Ultimo aggiornamento venerdì 03 Apr 2020 11:49
Search

Ricercato resta senza benzina in moto in autostrada: scoperto e arrestato da polizia

Sarebbe rimasto senza benzina in moto (sprovvista di assicurazione) in autostrada: questo l’episodio avvenuto nella notte sulla A14 e che ha portato all’arresto di un uomo ricercato da parte della polizia.
A finire in manette un 32enne della Macedonia, arrestato dagli agenti della Sottosezione di Polizia Stradale di Pescara nord in autostrada, nei pressi del casello di competenza, nella notte tra lunedì 24 febbraio e martedì 25.

Tutto ha avuto inizio quando gli agenti diretti dal Vice Questore Primi e coordinati dall’Isp. Sup. Leoni, durante un servizio di pattugliamento autostradale, hanno inizialmente soccorso il conducente di una moto di grossa cilindrata rimasta senza benzina poco prima del casello di Pescara Nord.
L’atteggiamento di calma insolita del conducente del mezzo a due ruote durante il controllo, nonostante si trovasse senza alcun documento, avrebbe insospettito i poliziotti.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Agli agenti l’uomo avrebbe fornito generalità diverse da quelle effettive, con ogni probabilità nel tentativo di sfuggire all’arresto.
Dai successivi accertamenti effettuati al Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica sarebbe poi emersa la realtà dei fatti.

L’uomo, un 32enne, sarebbe risultato ricercato da diversi anni per un provvedimento di pene concorrenti per 2 anni, 1 mese e 25 giorni di reclusione, e una multa da 10mila euro.
Alla luce della scoperta fatta, l’uomo è stato condotto in carcere a Pescara, ed è stato anche denunciato a piede libero per false attestazioni sulla identità personale.

La moto è invece risultata intestata a una persona diversa e sprovvista di copertura assicurativa, e per tale motivo è stata sequestrata.
A tal proposito, la polizia sta eseguendo ulteriori accertamenti per verificare la provenienza del mezzo.

foto di repertorio