Ultimo aggiornamento domenica 13 Ott 2019 09:07
Search

Montesilvano, punta pistola contro carabinieri e usa figlio minorenne come “scudo”

Avrebbe puntato una pistola contro i carabinieri e poi utilizzato il figlio minorenne come “scudo” per guadagnarsi la fuga.

AGGIORNAMENTO: Foto e dettagli di quanto avvenuto stamattina. Guarda QUI

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Questo l’episodio avvenuto a Montesilvano e che ha portato all’arresto di un uomo di circa cinquant’anni oggi, sabato 12 ottobre.

Stando alle primissime ricostruzioni sull’accaduto i militari si sono presentati in casa dell’uomo nella mattinata di odierna, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare, emessa a seguito di un’indagine.
Il protagonista della vicenda avrebbe “accolto” i carabinieri puntando contro di loro una pistola vera.

Lo stesso avrebbe poi utilizzato il figlio minorenne, di soli 5 anni, come “scudo” per guadagnarsi una fuga dalla finestra.
Solamente l’abilità dei militari ha scongiurato un epilogo peggiore per la vicenda.

L’uomo è stato pertanto arrestato. In casa i militari hanno inoltre rinvenuto e sequestrato quanto segue:

  • la pistola utilizzata
  • 500 grammi di marijuana
  • denaro contante per un ammontare di 500 euro.