Ultimo aggiornamento martedì 21 Ago 2018 20:36
Search

Auto si ribalta durante inseguimento coi carabinieri: militare e fuggitivo feriti

Un incidente si è verificato nella notte tra domenica 14 e lunedì 15 gennaio in Abruzzo, in seguito a un folle inseguimento tra un’auto di fuggitivi e una gazzella dei carabinieri.
L’episodio è avvenuto in provincia dell’Aquila, e più precisamente nei pressi di Pescocostanzo intorno alle ore 4:30 della notte appena trascorsa, e ha portato al ferimento di due persone (un carabiniere e un fuggitivo), e all’arresto di uno dei ladri.

Tutto ha avuto inizio quando una banda composta da 4 ladri rumeni, intenta a compiere furti in appartamenti a Campo di Giove, sarebbe stata sorpresa da un residente.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Quest’ultimo avrebbe immediatamente lanciato l’allarme allertando le autorità, mentre la banda si sarebbe data alla fuga a bordo di una Audi A4, risultata rubata a Luco dei Marsi nello scorso mese di dicembre.
I carabinieri si sarebbero subito messi sulle tracce dei ladri in fuga, i quali sarebbero stati intercettati poco dopo nei pressi di Pescocostanzo.
Alla vista della pattuglia dei militari l’auto avrebbe accelerato, dando vita a un pericoloso inseguimento a folle velocità.

Braccato dalla gazzella dei carabinieri, l’uomo alla guida dell’Audi non si sarebbe fermato, e avrebbe inoltre perso il controllo del mezzo.
L’auto sarebbe pertanto uscita di strada ribaltandosi ripetutamente. Al termine della corsa, 3 dei componenti della banda sarebbero riusciti a proseguire la fuga a piedi dopo essere usciti dall’abitacolo.

I 3 fuggitivi avrebbero fatto perdere le loro tracce fuggendo tra le campagne, mentre un quarto complice sarebbe stato raggiunto da uno dei carabinieri al suo inseguimento.
Tra i due sarebbe inoltre scaturita una colluttazione, al termine della quale, con non poche difficoltà, il fuggitivo sarebbe stato arrestato.

Sia il militare che il ladro arrestato sarebbero rimasti feriti.