Ultimo aggiornamento venerdì 21 Set 2018 14:32
Search

Sambuceto, Alberto Nardone is back! L’ala alla Cittadella dello Sport con Selvallegra

Doppio colpo di mercato per il Sambuceto Calcio.
Entrano ufficialmente a far parte della truppa viola in vista della stagione 2018-19, Alberto Nardone e Fabrizio Selvallegra.

Partendo da quest’ultimo, si tratta di un classe 1998, cresciuto nelle giovanili della Virtus Lanciano, e che nelle ultime due stagioni ha vestito rispettivamente, le maglie di Cupello e Chieti.
Di ruolo esterno d’attacco, Selvallegra porta in dote 10 reti all’attivo negli ultimi due campionati (equamente suddivisi tra le due squadre nelle quali ha militato), e andrà a rinforzare il comparto dei fuoriquota a disposizione di mister Farias nel prossimo campionato di Eccellenza.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Passando invece al secondo colpo di mercato, per Nardone si tratta di un gradito ritorno alla Cittadella dello Sport.
L’estroso esterno d’attacco classe 1991 ha infatti già vestito la casacca viola in Eccellenza durante il campionato 2016-17.

Il suo ricordo tra i tifosi viola non può che essere positivo, con una stagione condita da 15 reti (tra le quali spiccano ad esempio due doppiette consecutive contro Virtus Teramo e Miglianico in meno di una settimana, solo per citare alcune delle prestazioni sugli scudi del giocatore).

E al miele sono anche le prime parole al ritorno a Sambuceto: «Ero andato via per motivi personali e quindi sono tornato con grande piacere. A Sambuceto mi sono trovato molto bene e quindi ritorno volentieri e con tanta voglia di far bene».

Sulla panchina viola Nardone troverà mister Eddy Farias: «Non ho mai avuto il piacere di lavorare con il mister, ma da quello che ho avuto modo di vedere l’anno scorso, per quanto riguarda modulo e modo di giocare, credo e spero che ci sarà da divertirsi. Gli schemi di mister Farias possono mettere in risalto le mie caratteristiche, e questo credo sia uno dei motivi per i quali sono entusiasta di essere tornato in viola. Non vedo l’ora di mettermi a disposizione dell’allenatore».

Quindici reti nella sua prima esperienza alla Cittadella dello Sport, alle quali si aggiungono altre 8 marcature con la maglia dello Spoltore (nonostante un infortunio che lo ha tenuto lontano dai campi per 2 mesi e mezzo) e una finale playoff disputata in Eccellenza lo scorso anno: numeri di alto profilo per Nardone, il quale sottolinea anche un motivo in più per fare bene nella prossima stagione: «Quest’anno c’è il 60esimo anniversario dei viola, e per questo ce la metteremo tutta per onorare questa ricorrenza. A livello personale mi auguro sempre di segnare un gol in più rispetto al recente passato».

Prima di tuffarsi nella nuova avventura a Sambuceto, è tempo di ringraziamenti per l’esterno d’attacco: «Vorrei ringraziare lo Spoltore per tutto quanto vissuto nell’annata scorsa. Un grazie particolare per mister Ronci, con il quale mi sono trovato benissimo, e alla società spoltorese. Ringrazio anche il Sambuceto che mi ha dato l’opportunità di ritornare alla Cittadella e per aver scelto di puntare nuovamente su di me».