Ultimo aggiornamento venerdì 13 Dic 2019 21:00
Search

Rifiuti abbandonati Sambuceto: individuati i responsabili [FOTO]

Rifiuti abbandonati in via Salara a San Giovanni Teatino: individuati i responsabili.
Il Comune ha annunciato oggi, lunedì 5 agosto, di aver individuato i responsabili degli abbandoni rifiuti in via Salara.
Per guardare la galleria di foto clicca sull’immagine qui di seguito:

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Nella mattinata odierna è stato eseguito l’intervento di bonifica della zona da parte degli operatori della SGS e le indagini della polizia locale richieste dall’assessore Ferraioli.

La task force intervenuta in zona è stata coordinata dall’assessore Ferraioli d’intesa con il presidente di San Giovanni Servizi, Feragalli.
Obiettivo dell’intervento, come specificato, non soltanto quello di ripulire e restituire decoro a un tratto di via Salara, ma anche per cercare di individuare i responsabili dell’abbandono di rifiuti di ogni genere in quel tratto di strada: umido e scarti di cibo, calcinacci, scarpe, materiale edile, scatole di pomodoro, una sedia, inerti, un water e altro ancora.

A tal proposito, SGS ricorda le modalità di fruizione del servizio gratuito di ritiro degli ingombranti a domicilio.
Per poter procedere con il ritiro è necessario prendere un appuntamento telefonico contattando uno dei seguenti numeri di telefono:

  • numero 085.4465733
  • numero verde 800566120

Sulla vicenda è intervenuto anche il sindaco Marinucci:

“Quanto accaduto in via Salara purtroppo accade in diverse zone del territorio sangiovannese ed è inaccettabile, non solo perché deturpa e degrada l’immagine della nostra città, ma perché crea un danno economico che si ripercuote sulle tasche dei cittadini costretti a pagare il costo dello smaltimento di questi rifiuti. Stiamo vigilando e operando affinché episodi del genere non si verifichino più e i responsabili vengano puniti”.

Queste invece le parole dell’assessore Roberto Ferraioli:

“Ci sono alcune zone del nostro territorio comunale prese di mira e sporcate da incivili. Persone che per pura pigrizia e assoluta mancanza di rispetto per se stessi, lasciano ogni genere di materiale, creando delle discariche a cielo aperto. Questa mattina con gli operatori della SGS abbiamo fatto un intervento straordinario per ripulire l’area. E’ doloroso vedere che nonostante tutti i servizi che abbiamo messo a disposizione dei cittadini ci sia qualcuno che imperterrito prosegue nel trattare il territorio in questo modo inaudito.
Stavolta non ci fermiamo qui perché, grazie all’intervento degli agenti di polizia locale, abbiamo effettuato un controllo specifico nel materiale abbandonato per individuarne la provenienza. Abbiamo così potuto dare un’identità a chi viene a scaricare rifiuti sul nostro territorio. L’ esito dell’indagine sarà comunicata all’autorità competente.
I controlli congiunti di SGS e Polizia Locale saranno intensificati, presto anche con l’ausilio delle foto-trappole, finché gli incivili responsabili di abbandoni non imparino a rispettare le regole di corretto conferimento”.