Ultimo aggiornamento lunedì 20 Ago 2018 15:13
Search

Tentano furto in villa in zona strada parco: scoperti, aggrediscono i poliziotti

Hanno provato a commettere un furto all’interno di una villetta a Pescara ma, scoperti dalla polizia, hanno aggredito gli agenti: questo l’episodio avvenuto nel cuore della notte tra lunedì 24 luglio e martedì 25 nei pressi della strada parco, nella zona nord della città, e che ha portato all’arresto di un uomo.
Stando alle ricostruzioni sull’accaduto, alle 3:40 della notte 3 persone hanno provato a fare irruzione all’interno di una villetta in via San Martino.

Due di loro sarebbero saliti sul balcone, mentre un terzo avrebbe agito da “palo” in strada.
Gli agenti di polizia, subito dopo aver ricevuto una chiamata (tramite il 113) relativa al tentativo di furto in atto, si sarebbero recati sul posto, sorprendendo i tre malintenzionati nei pressi nella villetta.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Uno dei tre sarebbe stato individuato sul balcone dell’abitazione mentre gli altri due, agevolati anche dal buio, e dopo aver scaraventato con violenza un paio di forbici e una cesoia contro i poliziotti, sarebbero riusciti a darsi alla fuga. Anche il terzo componente della banda, dopo essere balzato sul lastricato, avrebbe tentato di fuggire colpendo con calci e pugni gli agenti.

Non senza difficoltà, e con l’ausilio di una seconda pattuglia della Squadra Volante, i poliziotti sarebbero riusciti a bloccare I.D.m 31enne nato in Albania e già noto alle autorità, il quale è stato arrestato in flagranza di reato per tentata rapina aggravata.
In suo possesso i poliziotti hanno rinvenuto un paio di guanti e una torcia, mentre nei pressi del balcone è stato trovato un trapano “a mano”.

La finestra è invece risultata danneggiata.
Tutti gli arnesi rinvenuti sono stati sequestrati, mentre le indagini della polizia proseguono per cercare di individuare i due complici dell’arrestato.