Ultimo aggiornamento mercoledì 03 Giu 2020 19:56
Search

Sorpreso a rubare in un bar a Pescara dalla polizia

Sorpreso a rubare in un bar a Pescara dalla polizia: questa la scoperta fatta gli agenti in un bar in piazza Duca degli Abruzzi nella nottata di ieri, domenica 9 febbraio, e che ha portato all’arresto di un uomo.
A finire in manette un 30enne straniero già noto alle autorità, denunciato qualche giorno fa poiché trovato in possesso di centinaia di gratta e vinci rubati (leggi QUI).

I poliziotti sono intervenuti sul posto in seguito a una segnalazione di un furto in atto, e hanno sorpreso all’interno dell’esercizio il 30enne con il volto coperto da passamontagna blu.
Stando alle ricostruzioni sull’accaduto il 30enne, dopo aver forzato la cassa, avrebbe asportato 565 euro (il denaro è stato trovato in suo possesso durante la perquisizione personale).

Inserisci il tuo codice AdSense qui

L’uomo, tramite un grosso cacciavite, avrebbe forzato una finestra per introdursi nel bar.
Una volta all’interno avrebbe danneggiato il registratore di cassa asportando il denaro in esso contenuto.

Oltre a ciò, il 30enne avrebbe riempito un borsone con 177 pacchi di sigarette e un secondo borsone con dolciumi vari in vendita bar.
Alla luce delle scoperte fatte l’uomo è stato arrestato in flagranza di reato per furto aggravato e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa di rito per direttissima.