Ultimo aggiornamento sabato 22 Feb 2020 11:25
Search

#Humanity4Refugees, anche la Asl di Pescara aderisce alla missione della Croce Rossa

Anche l’azienda Usl di Pescara, in virtù della sensibilità e disponibilità del direttore generale Armando Mancini, aderisce al progetto #Humanity4Refugees, missione umanitaria del comitato di Cepagatti della Croce Rossa Italiana.

Per collaborare alla riuscita del progetto, l’azienda Usl di Pescara ha inviato una comunicazione a tutti i dipendenti con l’invito a partecipare alla raccolta e indicando anche nella giornata di giovedì 26 maggio la data fissata per la consegna che avverrà dalle ore 13 alle 15 a Pescara davanti agli uffici della Direzione generale e a Penne e Popoli davanti all’ingresso dell’ospedale. Saranno presenti veicoli con i contrassegni della Croce Rossa Italiana.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Questa importante iniziativa contribuirà sicuramente all’aumento delle donazioni. Donazioni già in atto da alcuni giorni.

Il Progetto ha l’obiettivo di soccorrere le migliaia di persone contenute all’interno dei campi di accoglienza ai confini tra la Grecia e la Macedonia (Fyrom), consegnando beni di primissima necessità destinati perlopiù a donne e bambini (circa il 51% dei presenti nei campi). Cibo e beni di prima necessità scarseggiano e drammaticamente anche le condizioni igieniche divengono sempre più precarie.

L’azione umanitaria vuole fornire sostegno ai più vulnerabili, in particolare donne e bambini, consegnando beni di prima necessità. La scelta dei materiali da consegnare è stata concordata con il Servizio della Croce Rossa Italiana, che si occupa delle missioni all’estero, e con la Croce Rossa Greca presente sul posto.
I beni devoluti saranno in parte acquistati con il ricavato di raccolte fondi ed in parte frutto di donazioni da parte di cittadini, aziende, associazioni e di tutti quelli che vorranno contribuire.