Ultimo aggiornamento venerdì 24 Mag 2019 12:07
Search

Maltempo Pescara, ordinanze su termosifoni, parchi e cimiteri e informazioni scuole

Maltempo a Pescara, ordinanze su termosifoni, parchi, cimiteri e golene e le informazioni sulle scuole.
Il vicesindaco di Pescara, Di Iacovo, alla luce dell’ondata di maltempo che sta colpendo la città, con pioggia e abbassamento delle temperature (leggi i dettagli dell’allerta meteo e le previsioni QUI), ha formato delle apposite ordinanze che riguardano sia l’accensione degli impianti di riscaldamento, che la chiusura di diverse strutture della città adriatica.

Per quanto riguarda il fiume Pescara, alla luce dell’allerta “codice rosso” della Centro funzionale d’Abruzzo della Protezione civile (leggi i dettagli QUI), è stata disposta la chiusura delle golene.
Chiusura anche per i parchi, giardini e cimiteri presenti in città, mentre per i termosifoni è stato disposto il prolungamento dell’accensione.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Per quanto riguarda invece le scuole e le attività scolastiche, invece, non è stata firmata alcuna disposizione, e pertanto le attività si svolgeranno regolarmente nella giornata di domani, mercoledì 15 maggio.
Ecco qui di seguito ciò che prescrive l’ordinanza relativa agli impianti di riscaldamento:

ORDINA
di ampliare, a causa del perdurare delle basse temperature, il normale periodo annuale di esercizio degli impianti di riscaldamento dalla data odierna e fino al giorno 19 maggio 2019, fatto salvo il rispetto delle restanti disposizioni disciplinanti i limiti di esercizio di cui al D.P.R. n. 74 del 16 aprile 2013 e s.m.i. ed al D.P.R. n. 412 del 26 agosto 1993 e s.m.i.

Qui di seguito invece ciò che prescrive l’ordinanza relativa a golene, parchi e cimiteri (valida da oggi, martedì 14 maggio):

1. la chiusura delle aree golenali di Via Lungofiume dei poeti (nord) e di Via Orazio (sud) e degli accessi alle stesse da Via Lungofiume dei Poeti incrocio Via Rossetti, Via Lungofiume dei Poeti incrocio Via Gran Sasso, rampa Via Spalti del Re, Via Orazio, rampa piazza Unione, sino a quando il livello del Fiume Pescara non sarà sceso al di sotto della soglia di allarme;
2. la chiusura di tutti i cimiteri, parchi e giardini comunali, compreso la Riserva Naturale Regionale “Pineta Dannunziana”, la Riserva Naturale Statale “Santa Filomena” ed il parco “ex Caserma Di Cocco”, sino a quando non saranno ripristinate le condizioni di sicurezza.