Ultimo aggiornamento sabato 24 Ago 2019 19:56
Search

Incendio Dag Moscufo, rogo doloso appiccato da ex dipendente: ricercato

Un incendio si è sviluppato ieri, martedì 31 ottobre, a Moscufo, all’interno del capannone della Dag, un corriere espresso situato nella zona industriale della cittadina in provincia di Pescara.

AGGIORNAMENTO: Le foto dell’intervento dei vigili del fuoco e dei danni alla struttura. Guarda QUI

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Le fiamme sono divampate intorno alle ore 21:30 di ieri sera, e le operazioni di spegnimento del rogo sono durate fino alle 3 della scorsa notte, tenendo impegnate numerose squadre dei vigili del fuoco di Pescara.

Pochi dubbi sull’origine dell’incendio, con ogni probabilità di origine dolosa.
E, a tal proposito, sarebbe stato anche individuato il possibile autore: si tratterebbe di un “padroncino” ex dipendente della ditta nella quale è scoppiato l’incendio.

Sulle sue tracce al momento ci sarebbero i carabinieri della Compagnia di Montesilvano, i quali hanno avviato le ricerche del’uomo che al momento risulterebbe irreperibile.
L’uomo sarebbe stato identificato grazie alle testimonianze di alcuni dipendenti che si trovavano sul posto quando l’incendio ha avuto inizio, e i video delle telecamere presenti in zona (questi ultimi sono stati visionati da parte dei militari).

Ingenti i danni alla struttura e a materiali e mezzi. Lo stabile è stato dichiarato in agibile, mentre numerosi sono i danni al materiale presente all’interno del capannone, e ad alcuni veicoli presenti nell’area.