Ultimo aggiornamento martedì 15 Ott 2019 18:55
Search

Catia Massa all’Art Expo di New York 2015: «E’ stata una bellissima esperienza»

Catia Massa, figlia d’arte, artista e pittrice estrosa, racconta a #PescaraPost della sua carriera con qualche cenno alla favolosa esperienza americana all’Art Expo di New York.

Catia, sei una pittrice di grande talento, quando hai scoperto questa passione così forte per la pittura?

Inserisci il tuo codice AdSense qui

«Sin da bambina, quando vedevo mio padre dipingere. Sono figlia d’arte. Ho iniziato con i disegni e poi, dopo molto tempo, ho cominciato anche a dipingere».

Quali sono i temi, le persone oppure gli oggetti che adori ritrarre e perché?

«Sono ispirata molto spesso dalla natura nella quale sono cresciuta. L’Abruzzo con il suo mare, la montagna, i boschi è considerata una delle più belle regioni d’Italia. Allo stesso modo, sono attratta da alcuni personaggi che amo interpretare attraverso la mia pittura e ritrarre sulla tela con il mio stile».

Preferisci ritrarre di più figure o immagini astratte?

«Dipende dall’ispirazione … l’astratto è più spontaneo ed immediato, risponde ad un’esigenza comunicativa mentre il figurativo è più meditato».

Che cosa vuoi esprimere del tuo essere attraverso i tuoi quadri?

«Non c’è un’intenzione di esprimere me stessa attraverso i miei dipinti, anche se una parte interiore dell’artista penso traspaia sempre dalle proprie opere. Lascio l’osservatore completamente libero di darne una sua interpretazione».

Hai esposto in tantissime gallerie nazionali ed internazionali, l’ultima esposizione è stata all’Art Expo di New York pochi giorni fa. Com’è stata e cosa ti ha lasciato quest’esperienza?

«E’ stata una bellissima esperienza, molto positiva sotto ogni punto di vista. Avevo esposto solo in Europa e mai negli Stati Uniti quindi è stato un bellissimo confronto, tra l’altro, in occasione di una fiera importante come quella dell’Art Expo al Pier 94 dal 23 al 26 aprile 2015. Si tratta di una realtà diversa con la quale tornerò a confrontarmi molto presto. New York offre infinite opportunità alle quali non si può rinunciare. Ringrazio ancora la Ditta MECCANICA CT (www.gruppoct.com) che mi ha offerto la sua sponsorizzazione per questo evento».

Quanto conta essere in un luogo da cui prendere ispirazione per una pittrice?

«Moltissimo, per questo amo viaggiare, l’ispirazione si può trarre ovunque, in qualsiasi luogo.  Molto spesso, però, si viaggia con la mente, i dipinti sono anche un riflesso dei nostri ricordi o dei nostri desideri».

Dove si possono ammirare i tuoi dipinti?

«Potete trovarli sul mio sito web: www.catiamassa.com».


TAG