Ultimo aggiornamento sabato 20 Lug 2019 19:52
Search

Sorpreso mentre spaccia a studenti scuola Montesilvano, tra i quali un minorenne

Sorpreso mentre spaccia stupefacente a degli studenti, dei quali uno minorenne, nei pressi di una scuola a Montesilvano: questa la scoperta fatta dai carabinieri nella città adriatica in provincia di Pescara e che ha portato all’arresto di un giovane.

A finire in manette, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, un 20enne della provincia di Teramo.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

La scoperta è stata fatta dai militari della Compagnia di Montesilvano nei pressi di un istituto scolastico montesilvanese.
Il 20enne è stato infatti sorpreso dai carabinieri mentre cedeva delle dosi di sostanza stupefacente a due studenti che frequentano la scuola nei pressi della quale è avvenuto l’arresto.
Uno dei due acquirenti è risultato essere minorenne.

I militari sono prontamente intervenuti bloccando di fatto la cessione e sequestrando lo stupefacente. Complessivamente sono stati posti sotto sequestro 2 grammi di marijuana già pronta per la vendita.

Nella mattinata odierna si è tenuta l’udienza di convalida dell’arresto, e nei confronti del 20enne è stata applicata la misura cautelare dell’obbligo di firma.
L’operazione che ha portato all’arresto in questione si inquadra nelle attività di contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti portato avanti dai reparti dalla Compagnia di Montesilvano.