Ultimo aggiornamento mercoledì 08 Lug 2020 20:32
Search

Profumi “taroccati” mercato Montesilvano, sequestro polizia locale

Profumi contraffatti al mercato di Montesilvano, il sequestro della polizia locale.
L’episodio si è verificato oggi, sabato 18 gennaio, nel centro della città adriatica in provincia di Pescara, al mercato tra via Muzii e piazza Quattrocchi.

Stando a quanto riferito dal Comune di Montesilvano, alcuni cittadini avrebbero allertato il consigliere comunale con delega alla Sicurezza, Marco Forconi, sulla presenza molesta di alcune persone.
Questi ultimi, sempre stando a quanto riferito, avrebbero chiesto l’elemosina in maniera insistente e, oltre a vendere degli accendini, avrebbero anche strattonato alcune persone anziane.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Allertata dal consigliere Forconi, la polizia locale è tempestivamente intervenuta sul posto.
Gli agenti avrebbero fermato alcuni ambulanti in via Sospiri.

Due persone sarebbero riuscite a scappare, mentre un terzo sarebbe stato fermato dagli agenti della polizia locale.
I vigili avrebbero provveduto a sequestrare circa 40 prodotti di merce contraffatta, tra i quali dei profumi apparentemente di marca ma sprovvisti di bollino di garanzia.

Questi, a tal proposito, i dettagli forniti dal consigliere Marco Forconi:

“Le operazioni di contrasto all’abusivismo e alla contraffazione sono fortemente volute dal sindaco Ottavio De Martinis. La Polizia Locale questa mattina ha fermato un senegalese per vendita di merce contraffatta, ora saranno i carabinieri a condurre le dovute indagini. Martedì i nostri vigili condurranno dei controlli anche al mercato di viale Europa. La Polizia Locale in estate effettua controlli in spiaggia, in pineta e nella zona dei grandi alberghi mentre in inverno le verifiche si svolgono principalmente nei mercati. Il servizio verrà implementato nelle prossime settimane. Ringrazio il comandante Nicolino Casale e tutto il comando, grazie al loro impegno il fenomeno del commercio abusivo a Montesilvano è in diminuzione”.