Ultimo aggiornamento sabato 24 Ago 2019 10:21
Search

Rissa a Rancitelli, sono 10 gli indagati: c’è anche un minore

Dieci persone indagate delle quali 6 colpite da misura cautelare: questo il bilancio della violenta rissa a Rancitelli dello scorso mese di agosto.
Nella serata del 12 agosto scorso, all’altezza dell’incrocio tra via Tiburtina e via Lago di Capestrano diverse persone avevano dato vita a una violenta rissa, durante la quale era rimasto gravemente ferito un uomo (leggi QUI). Le condizioni del 33enne erano poi migliorate nei giorni successivi (guarda i dettagli QUI).

Nella mattinata di oggi gli agenti della Questura di Pescara hanno eseguito un’ordinanza cautelare nei confronti di sei persone (delle 10 indagate in totale): per 3 persone sono scattati gli arresti domiciliari e per le altre 3 è stato disposto l’obbligo di dimora.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Tra le persone coinvolte figura anche un minorenne (di 17 anni).
Le persone coinvolte sarebbero accusate, a vario titolo, di rissa aggravata dall’utilizzo di strumenti atti a offendere e lesioni volontarie gravi.

Le indagini sono state condotte dagli agenti della Squadra Mobile di Pescara, e sui restanti quattro indagati sarebbero in corso ulteriori approfondimenti, che non fanno quindi precludere ulteriori sviluppi nel prossimo futuro.