Ultimo aggiornamento domenica 13 Ott 2019 09:07
Search

Agli arresti domiciliari, sorpreso in pieno centro a Pescara dalla polizia

Sorpreso in pieno centro a Pescara nonostante si trovasse agli arresti domiciliari: questa la scoperta fatta dalla polizia sabato 5 ottobre e che ha portato all’arresto di un uomo.
A finire in manette, con l’accusa di evasione, un 66enne teatino.

La scoperta è stata fatta intorno all’ora di pranzo di sabato da parte degli agenti del Reparto Prevenzione Crimine “Abruzzo” in corso Vittorio Emanuele II.
I poliziotti, transitando lungo il corso, avrebbero notato quattro persone intente a colloquiare con atteggiamento sospetto.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Alla luce di ciò gli agenti hanno deciso di procedere con un controllo più approfondito.
Dagli accertamenti è emerso come uno dei presenti, un 66enne, si trovasse agli arresti domiciliari a Ripa Teatina.

Alla luce della scoperta fatta l’uomo è stato arrestato e trattenuto in una camera di sicurezza in Questura a Pescara, in attesa del rito per direttissima.