Ultimo aggiornamento lunedì 13 Lug 2020 10:48
Search

Mare Pescara, balneabile lungo tutta la costa: l’annuncio e i dettagli

Mare Pescara, balneabile lungo tutta la costa: l’annuncio e i dettagli. Il Comune di Pescara ha infatti annunciato la revoca dei divieti di balneazione negli ultimi tratti di mare interdetti in precedenza (via Leopardi e via Galilei). L’annuncio e i dettagli sono stati forniti dal sindaco di Pescara, Carlo Masci, e dal presidente del consiglio regionale, Lorenzo Sospiri.

Di seguito la nota diffusa dal Comune di Pescara con i dettagli sul ritorno alla balneabilità in tutti i punti del mare antistanti la costa di Pescara:

Inserisci il tuo codice AdSense qui

“E’ un bel giorno per la città di Pescara che nella salute del suo mare può finalmente ritrovare un motivo di ottimismo e di ripartenza”. Non ha nascosto la sua soddisfazione il sindaco Carlo Masci nell’annunciare il ritorno alla piena balneabilità delle acque marine sui tutti i nove chilometri di costa del capoluogo adriatico che dunque, dopo anni di incertezze e di divieti, può recuperare a pieno la sua immagine agli occhi dei turisti e dei visitatori. E’ stata quindi ufficializzata nel pomeriggio l’eliminazione dei divieti nei tratti di mare prospicienti via Leopardi e via Galilei.

I cicli di prelievi richiesti dal Comune a febbraio, e condotti insieme all’Arta dinanzi a via Galilei e via Balilla, sono poi proseguiti autonomamente a marzo, aprile e maggio su indicazione del Ministero, dando sempre risultati positivi riguardo alla balneabilità delle acque. Fino allo scorso 8 giugno, quando è stata eseguita un’indagine suppletiva richiesta dalla Regione e il cui risultato favorevole ha confermato l’andamento precedente che permette ora di restituire ai pescaresi un mare tutto pulito.

“La Regione ci ha dato alcune prescrizioni il mese scorso quando ha iniziato il procedimento di classificazione delle acque; su via Galilei dovevamo aspettare due indagini dall’esito positivo e su via Leopardi dovevamo aspettarne tre, esiti che andavano poi sommati a quelli che avevamo fatto autonomamente da febbraio. Il risultato è stato altrettanto positivo e quindi oggi siamo qui a esprimere tutta la nostra soddisfazione per un mare che è ora tutto balneabile. Abbiamo chiesto alla Regione di eliminare i divieti temporanei su via Galilei e via Leopardi cosa che è avvenuta tempestivamente, nel primo caso nei giorni scorsi mentre su via Leopardi con un’ordinanza di queste ultime ore. Oggi possiamo dire con grande piacere che il mare di Pescara è pulito e questo fa sì che grazie alle opere che andremo a realizzare per rendere anche il fiume non più inquinato, ossia le 9 vasche di raccolta della prima pioggia e l’ampliamento del depuratore per un totale di 20 milioni di euro, non siano più un sogno le nostre ambizioni di portare a Pescara la Bandiera Blu. Ringrazio tutto quello che ci hanno aiuto per evitare che i divieti di balneabilità divenissero permanenti, cosa che non era per niente scontata”.
Nel suo intervento il presidente del Consiglio regionale, Lorenzo Sospiri, ha sottolineato che “le grandi ambizioni sul fiume e sul porto di Pescara trovano oggi ulteriore linfa. Occorre comprendere che il blocco determinato dal Covid non ci ha aiutato in senso operativo. Cosa che rende eccezionale questo risultato della piena balneabilità perché siamo stati in grado di recuperare due o tre mesi di stop in poco tempo e in trasparenza perché i risultati sono pubblicati e visionabili da tutti. Oltretutto abbiamo dimostrato all’Unione Europea e al Ministero della Salute che siamo seri e in buona fede. Questo non è cosa da poco perché apre la via agli interventi complessivi sull’asta fluviale, sulla diga foranea e sul complessivo ridisegno del bacino marittimo del porto di Pescara che prevede investimenti molto importanti per complessivi 57 milioni di euro. I nostri balneatori possono adesso tranquillamente dire che il nostro mare è tutto balneabile in questa stagione che si apre con qualche difficoltà ma anche con qualche certezza in più”.