Ultimo aggiornamento domenica 16 Giu 2019 10:09
Search

Sambuceto, il team manager Masci: «Abbiamo un bel gruppo, sono fiducioso. Il mio augurio…»

Al giro di boa, dopo la grande prestazione offerta in trasferta col Capistrello nel big match di Eccellenza, il Sambuceto domenica scorsa ha subito uno stop a Città Sant’Angelo da parte dell’Angolana.
Una sconfitta che il team manager Denis Masci analizza così: «Sicuramente rispetto alla partita precedente a Caspistrello abbiamo avuto un calo sia come prestazione che come approccio. Non siamo riusciti a dare quello che avevamo messo in campo una settimana prima e quindi ritengo che sia stata una sconfitta giusta».

Un’analisi, quella di Masci, schietta e senza cercare possibili alibi, ma che guardando al futuro, non fa scattare alcun campanello d’allarme, essendosi trattato di un incidente di percorso.
E anzi, proprio in questo senso, le parole del team manager mostrano come si possa guardare avanti con fiducia: «È stata una partita negativa, credo prevalentemente dovuta all’approccio mentale, più che fisico, come può capitare a chiunque, e sono certo che sotto alcuni aspetti ci possa servire anche da lezione per ripartire. La sconfitta è sempre motivo di ripartenza, e in questo senso quanto avvenuto può aiutarci molto nel futuro e nei prossimi impegni».

Inserisci il tuo codice AdSense qui

I numeri sin qui ottenuti dai viola testimoniano comunque un’ottima stagione, con il secondo posto attuale in Eccellenza (a tre lunghezze dalla capolista Chieti) dopo 18 turni disputati: «La squadra che abbiamo allestito è forte e credo rispecchi la classifica. Il Chieti ha sicuramente una marcia in più per organico e per blasone. Noi possiamo lottare fino alla fine insieme alle altre per un posto nei playoff. Il Chieti, che attualmente è in testa, personalmente lo vedo favorito oltre che per gli aspetti appena detti, anche per la piazza importante che rappresenta».

Uno degli aspetti peculiari che contraddistingue il Sambuceto, al di la delle questioni prettamente tecniche, è quello del “gruppo”, e per il team manager, che “vive” la realtà della Cittadella dello Sport, il pensiero è chiaro: «Abbiamo un gruppo di bravissimi ragazzi, e questa è una caratteristica che ho sempre trovato da quando sono arrivato a Sambuceto 3 anni fa. Devo fare i complimenti alla società perché ogni anno riesce ad allestire un gruppo composto da ragazzi bravi tecnicamente ma allo stesso tempo ottimi a livello umano. E credo che i risultati ottenuti in campo siano in parte anche la conseguenza del bel gruppo che abbiamo».

E sui risultati sin qui ottenuti dal Sambuceto ecco le parole di Denis Masci: «Il giudizio è molto positivo, con la squadra che sta rispecchiando gli obiettivi. La speranza è quella di arrivare il più in alto possibile alla fine, ma sono fiducioso per il prosieguo, perché abbiamo una squadra e un gruppo forte, e credo che questo sia un valore aggiunto che non sempre si trova».

Con l’approssimarsi delle festività natalizie e di fine anno, la domanda su cosa desidera trovare sotto l’albero di Natale il team manager viola diventa d’obbligo: «Vorrei innanzitutto fare tanti auguri a tutti gli sportivi e ai tifosi del Sambuceto, e l’augurio che faccio a tutti noi della famiglia viola è quello di riuscire, alla fine della stagione, a ottenere ciò che ci siamo prefissati».