Ultimo aggiornamento lunedì 01 Giu 2020 16:27
Search

Sambuceto Calcio, mister Contini si presenta: «Vogliamo giocatori con fame e desiderio di imporsi»

Roberto Contini nuovo allenatore del Sambuceto Calcio.
La società viola, dopo aver “riacceso i motori” in vista della prossima stagione, ha scelto il timoniere della squadra che si appresta ad affrontare il prossimo campionato di Eccellenza abruzzese.

Reduce dalla panchina degli Allievi a Lanciano, ruolo ricoperto nella stagione 2019-20, nel curriculum del neo mister del Sambuceto figura un’esperienza come secondo in prima squadra all’Angolana, e 3 anni alla guida degli Allievi del Francavilla.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Per mister Contini quella della Cittadella dello Sport rappresenta quindi la prima occasione al timone dei cosiddetti “grandi” della prima squadra, ruolo nel quale l’allenatore non vede l’ora di cimentarsi, come si evince dalle sue stesse parole: «Sono molto voglioso, e ho tantissima voglia di mettermi in discussione in questa nuova esperienza. Avendo giocato e poi fatto esperienza coi giovani, spero che questi aspetti possano aiutarmi in questa nuova sfida».

Nessun dubbio sulla scelta viola appena fatta, e a svelare il perché è lo stesso mister Contini: «Se pensiamo che siamo praticamente a metà maggio, possiamo facilmente dedurre che Sambuceto è la società che si è mossa prima di tutti. La società ha voglia di ripartire dopo lo scorso anno, e io ho voglia di partire. In un certo senso, quindi, abbiamo lo stesso obiettivo, loro di ripartire e io di partire».

Anche a livello tattico, di moduli e di mentalità, il neo allenatore viola sembra avere le idee abbastanza chiare: «Mi piace giocare con il 4-3-3 ma questo non vuol dire che non ci sia elasticità mentale per cambiare. Questo è il modulo che ho proposto con i miei ragazzi in questi anni, ma se si deve cambiare, non ci sono problemi di sorta. In realtà penso che siano i giocatori che hai che ti fanno fare il modulo, l’allenatore ovviamente ha un’idea. Di sicuro punto a un calcio propositivo. Come idea principale mi piace proporre».

E infine, sugli “interpreti” del suo “credo” calcistico, ecco alcuni input su profili e identikit sui quali società e mister Contini cercheranno di puntare: «Ci stiamo già muovendo con la società, con la quale abbiamo ideali comuni, e spero si possano sposare con i giocatori che abbiamo in mente. Vogliamo giocatori con voglia, fame e desiderio di imporsi. Una cosa è certa, chi non è “motivato” non può far parte del Sambuceto».