Ultimo aggiornamento giovedì 21 Nov 2019 13:04
Search

Allarme furti e sicurezza a Pescara, Rapposelli chiede tavolo permanente e maggiori controlli

Allarme furti e sicurezza a Pescara lanciato dal presidente della Commissione consiliare Attività produttive e Commercio del Comune di Pescara, Fabrizio Rapposelli.
Il consigliere ha infatti avanzato delle richieste alla luce degli ultimi episodi avvenuti in città.

Ecco qui di seguito quanto emerso oggi, giovedì 17 ottobre, dalla seduta della Commissione consiliare Attività produttive e Commercio del Comune di Pescara e alla quale ha preso parte anche il comandante della polizia municipale, Danilo Palestini, Queste le parole presidente Fabrizio Rapposelli, che ha convocato la seduta:

Inserisci il tuo codice AdSense qui

“Ora basta, l’allarme sicurezza in città deve essere affrontato subito con misure efficaci e che fungano da veri deterrenti per i criminali in grado di colpire indifferentemente attività commerciali ed abitazioni.
Pescara è sempre più nel mirino di ladri e delinquenti di varia natura nonostante il lavoro delle forze dell’Ordine e l’impegno assunto dall’Amministrazione comunale, che ha annunciato l’intenzione di lavorare ancor più a stretto contatto anche con Polizia e Carabinieri. Evidentemente non basta, occorrono contromisure sufficienti ad arginare i fenomeni di criminalità dilagante. I furti continuano ad aumentare e noi siamo esausti di subire e vivere in questo clima di terrore.
E’ l’ennesimo grido di allarme dei commercianti, mi attivo in prima persona per dare forza ad una legittima protesta che riguarda la sicurezza di tutti. L’aumento spaventoso, sia di giorno che di notte, di furti con scasso nei negozi e nelle private abitazioni e di scippi, attestano una situazione che sta degenerando, fuori controllo e che determina insicurezza e paura. L’ultimo episodio criminoso è di questa mattina, alle 7.30 in un locale commerciale in pieno centro. Ho chiesto oggi stesso al Prefetto la convocazione urgente del Tavolo permanente su Ordine e Sicurezza, la cui partecipazione è da estendere anche alle associazioni di categoria che stamani in Commissione hanno esplicitamente chiesto di poterne far parte per offrire il loro contributo. Propongo maggior controllo della polizia municipale fino alle 3 di notte, per una presenza costante sul territorio che non si traduca solo in multe , ma in ispezioni serrate in tutte le aree della città, e di velocizzare il processo di installazione di telecamere di sorveglianza. I fenomeni di malavita hanno raggiunto livelli insopportabili, se non si attiva immediatamente un piano di interventi adeguato rischiamo di assistere, in un futuro non così lontano , a stupri a cielo aperto”.