Ultimo aggiornamento domenica 29 Mar 2020 18:54
Search

Trasporto pubblico Abruzzo, nuova ordinanza presidente Regione: ulteriore riduzione servizi

Trasporto pubblico in Abruzzo, nuova ordinanza del presidente della Regione: disposta una ulteriore riduzione dei servizi.
Nella giornata di oggi, martedì 24 marzo, il governatore della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, ha firmato una nuova ordinanza (numero 14), con la quale viene disposta una ulteriore riduzione del trasporto pubblico locale a seguito della chiusura di molte attività produttive, alla luce anche del nuovo Decreto del presidente del Consiglio (leggi il testo completo con tutte le misure QUI), per l’emergenza Coronavirus (guarda i grafici e i dati aggiornati a oggi sulla situazione in Abruzzo su QUESTO LINK).

Queste le prescrizioni della nuova ordinanza del presidente Marsilio:

Inserisci il tuo codice AdSense qui

ORDINA
1. di ridurre i servizi di trasporto pubblico su gomma in concessione comunale e regionale da un minimo del 50% fino ad un massimo dell’80% delle percorrenze preservando esclusivamente le esigenze di mobilità conseguenti al DPCM 22 marzo 2020, ed in particolare quelle del pendolarismo lavorativo, in relazione alle attività ancora consentite, e per l’accesso alle strutture sanitarie;
2. di stabilire che per tutto il periodo di vigore della chiusura alle attività produttive, disposto dal DPCM 22 marzo 2020, sono sospese le corse dedicate al trasporto degli operai verso le aree industriali, ad eccezione di quelle di cui al punto successivo;
3. di stabilire che i titolari di concessione delle corse dedicate al trasporto di addetti nelle attività di cui all’articolo 1, lettera g) del citato DPCM 22 marzo 2020, concordino con il competente Dipartimento Trasporti della Giunta regionale le modalità più opportune di organizzazione dei servizi, tenendo conto delle necessità di salute pubblica ed economicità del servizio;
4. di confermare, per tutto quanto non modificato dal presente provvedimento, quanto disposto dalle precedenti Ordinanze del Presidente della Regione Abruzzo n. 6 e 8 rispettivamente del 12 e 17 marzo 2020;
5. di stabilire la validità della presente ordinanza sino a nuovo e diverso provvedimento nazionale o regionale;
6. di trasmettere la presente ordinanza al Presidente del Consiglio dei Ministri, ai Prefetti territorialmente competenti, ai comuni titolari di servizi di trasporto pubblico locale, al Dipartimento Protezione Civile regionale e alle aziende di TPL regionali;
7. la presente ordinanza è pubblicata sul sito web istituzionale e sul Bollettino Ufficiale della Regione.