Search

Noleggio monopattini Pescara, i dati: il bilancio dei primi 2 giorni

Noleggio monopattini Pescara, i dati: il bilancio dei primi 2 giorni.
L’assessore alla Mobilità del Comune di Pescara, Luigi Albore Mascia, ha infatti diffuso una nota con i dati relativi ai primi due giorni di utilizzo del nuovo servizio di noleggio di monopattini elettrici in città (per i dettagli su tariffe e prezzi, come funziona, e per scaricare l’app per il noleggio clicca su QUESTO LINK).

Questi i dati comunicati da Helbiz, che gestisce il servizio a Pescara, e riportati dall’assessore Luigi Albore Mascia:

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Innanzitutto la quantità delle corse: 3374, per una media di 1687 al giorno, 70,3 ogni ora calcolate nell’arco dell’intera giornata, notte fonda compresa. 7236 i chilometri globalmente percorsi con una media di 2,14 chilometri per corsa. Il tragitto più lungo è stato di 7,2 chilometri, il più breve di soli 300 metri.
Complessivamente, e questo è il dato certamente più interessante, sono stati “tagliati” 12.814, 8 kg di Co2: è il conto di quanto inquinamento ha risparmiato l’aria pescarese.

Il commento dell’assessore alla Mobilità:

“Difficile fare una valutazione attendibile, visto il periodo breve preso in considerazione ma indubbiamente possiamo dire che, per interesse o per semplice curiosità, i pescaresi hanno voluto confrontarsi con questo nuovo sistema di spostamento. Credo ci sia anche un aspetto interessante da tenere in considerazione: noi promuoviamo il monopattino non come giocattolo, ma come vero e proprio mezzo di trasporto, immagino quindi che ci siano molte persone che utilizzino questa possibilità offerta dal noleggio per verificare l’utilità di un possibile acquisto. Una cosa è certa, Pescara conferma di essere una città aperta all’innovazione e al cambiamento ed è un’attitudine che questa amministrazione vuole assolutamente assecondare”. Passati i primi giorni di assestamento, cambierà anche la tolleranza rispetto ad eventuali comportamenti scorretti: i monopattini devono seguire le stesse regole che il codice della strada prevede per le biciclette con ulteriori limitazioni che riguardano la velocità (20 chilometri orari e 6 in area pedonale) e l’età per l’utilizzo (a bordo non possono salire ragazzi al di sotto dei 14 anni e per i minorenni è obbligatorio indossare il casco).
“Proprio perché intendiamo incrementare la mobilità veloce e miglioreremo costantemente l’offerta di servizi perciò – conclude l’assessore Albore Mascia – vogliamo che l’inserimento di questi nuovi mezzi avvenga all’insegna della correttezza e della sicurezza. In questo modo sarà più semplice e conveniente per tutti imboccare la strada del cambiamento”.

Le parole di Luca Santambrogio country manager Helbiz:

“Siamo entusiasti dell’accoglienza a Pescara ringraziamo l’assessore e il sindaco per il grande lavoro di supporto. E’ stata la città con la migliore partenza in termini di corse effettuate soprattutto se ponderiamo i numeri ai mezzi ad oggi attivi. Abbiamo voluto accelerare i tempi per completare la flotta; posso già oggi anticipare che venerdì, anche per migliorare il servizio nel weekend, la flotta sarà completata e raggiungerà i 500 mezzi”.