Ultimo aggiornamento martedì 21 Ago 2018 20:36
Search

Il commercio si rialza anche grazie ai nuovi e-shop nati nel nostro paese

In Italia il commercio si sta riprendendo. Dopo anni e anni di crisi profonda, i dati tornano a essere positivi e a far ben sperare. Nello specifico, il tutto è dovuto in particolar modo a un vero e proprio boom degli e-shop che sono sempre di più e che raccolgono consensi. Sino a qualche anno fa, a dire il vero, tutto questo appariva un qualcosa di utopico. Rispetto al resto d’Europa, gli italiani erano molto scettici rispetto a tutto ciò che concerneva il commercio online. Tuttavia, soprattutto nell’ultimo periodo, qualcosa è cambiato e, a dimostrazione di quanto detto, le stime parlano di un settore in crescita. Il 2017 è stato un anno estremamente positivo per gli e-commerce e si stima che il 2018 lo sarà ancora di più, facendo raggiungere i quasi 30 miliardi di fatturato annuo! Numeri molto positivi, che dimostrano che sempre più spesso gli italiani amano acquistare online e questo perché si possono avere numerosi vantaggi.
Il primo tra tutti è quello di poter avere a propria disposizione un catalogo di prodotti molto più vasto, cosa che solitamente non accade nei negozi fisici che, solitamente, vendono un determinato numero e tipo di oggetti. Inoltre, grazie agli e-commerce si risparmia tempo, perché non ci si deve recare nei negozi fisici, ma si può ordinare tutto direttamente da casa.
A migliorare il tutto, rendendo i numeri e i dati ancora più positivi, ci hanno pensato anche i saldi, che sono iniziati da poco nel nostro paese e che hanno fatto impennare le vendite online oltre a quelle nei negozi fisici. Pertanto, la situazione sembra essere sempre più rosea per il settore commercio e si spera che gli stessi dati vengano confermati anche a fine anno.
Quali sono i settori che vanno per la maggiore quando si parla di shopping online. Di sicuro, il settore elettronica e vestiti fanno registrare dei numeri abbastanza importanti e questo accade da molti anni a questa parte. Infatti, grazie a dei noti e grossi e-commerce internazionali, questi settori hanno fortuna da diversi anni. Nell’ultimo periodo, però, prendono sempre più piede anche altre tipologie di negozi online come, ad esempio, quelli inerenti al mondo del turismo o, ancora, il settore cibo. Proprio quest’ultimo sta facendo registrare dei dati molto importanti, tanto che stanno nascendo anche nel nostro paese molti e-commerce specifici, sia di prodotti regionali che di cibi stranieri. Un esempio su tutti è il nuovo e-shop di cibo americano https://americanfoodshop.it/. Il sito vende snack e prodotti made in USA che, però, vengono spediti in pochissimo tempo e direttamente dall’Italia. Un vantaggio che non si può non prendere in considerazione, soprattutto se si ama la cultura americana e se non si vogliono pagare le spese di dogana. Questo è solo uno degli ultimi nati tra gli e-commerce italiani, ma in pochissimo tempo sta già raccogliendo moltissimi consensi.
Sono proprio gli e-shop come questo in questione che spingono la nuova economia italiana che, come sottolineato, sempre più spesso sta passano dagli acquisti online. I dati positivi fanno capire che nel nostro paese si ritorna ad acquistare e lo si fa ponendo l’attenzione su aspetti fondamentali quali sono il risparmio di tempo e di denaro, due fattori importantissimi. Naturalmente questo non significa che gli acquisti negli store fisici siano stati superati del tutti: c’è chi acquista ancora nei negozi, ma il numero di chi compra online cresce di pari passo e, si stima, crescerà ancora di più da qui ai prossimi anni.