Ultimo aggiornamento venerdì 21 Set 2018 16:36
Search

Il casinò: un luogo ricco di fascino e contraddizioni

È inutile mentire: il casinò, nell’immaginario collettivo, è da sempre considerato un luogo affascinante e ricco di contraddizioni. Si tratta di un luogo in cui fortuna e sfortuna, euforia e disperazione, ricchezza e povertà camminano fianco a fianco, costituendo una perfetta metafora della vita di tutti noi. Basta un nulla, una inezia, un numero, un giro della slot machine in più, per determinare le sorti di ognuno. Anche alcuni film hanno affrontato l’argomento, per darne la propria interpretazione nel corso degli anni. Su tutti ricordiamo Ocean’s Eleven, remake dello storico “Colpo grosso”, con un cast d’eccezione: George Clooney, Brad Pitt, Matt Damon, Julia Roberts ed Andy Garcia.
Un’altra pellicola che ha contribuito a creare attorno al mondo dei casinò un alone di oscuro fascino è stato sicuramente il film del 2008 “21 – BlackJack”. Nella pellicola, dei ragazzi, veri e propri geni della matematica, con l’aiuto e sotto la direzione del loro professore dell’università, mettono a punto un metodo “legale” per sbancare un noto casinò di Las Vegas.
Chi, dopo aver visto il film in questione, non ha sognato di sedersi al tavolo insieme ad uno degli attori per sfidarli e magari batterli? Di recente sono è il caso di dire che le carte in tavola sono decisamente cambiate e non sarà poi forse così impossibile ritrovarsi fianco a fianco di giocatori esperti o star del mondo dello spettacolo in visita al casinò, anche se non in carne ed ossa.

L’inevitabile passaggio di consegne dagli storici casinò ai casinò online

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Nell’epoca del digitale, anche i casinò, tuttavia, stanno iniziando ad avere non pochi problemi economici. È di solo qualche settimana fa la notizia che lo storico “Casinò di Campione d’Italia” ha chiuso i battenti a causa della eccessiva esposizione debitoria. Ma se Atene piange, Sparta non ride. Dall’analisi dei dati, infatti, emerge un generale calo degli incassi di quasi tutti i casinò italiani: a chi o a cosa è imputabile un simile calo? Tutti gli esperti concordano nel ritenere che uno dei fattori contribuenti sia imputabile all’affermazione in questi ultimi anni dei casinò online, ovvero siti che permettono agli utenti di vivere varie esperienze di gioco virtuale. Ne è un esempio lampante l’offerta di slot di William Hill, che permette a chiunque di provare l’ebrezza di tentare la fortuna come se stesse giocando in un vero casinò, senza doversi prendere la briga di uscire di casa: queste piattaforme infatti permettono di accedere addirittura dal proprio smartphone, comodamente seduti sul divano di casa, mentre ci si trova in viaggio verso o di ritorno dal lavoro o durante un secondo di pausa durante la giornata.
Gli amanti e gli appassionati delle esperienze di gioco nei casinò reali probabilmente in questo momento staranno storcendo il naso, ma i dati, come detto, parlano chiaro: sempre più appassionati stanno preferendo le esperienze di gioco virtuali a quelle nei casinò reali. Anche il mondo dei casinò, pertanto, per sopravvivere, dovrà dimostrare di stare al passo dei tempi e dovrà tentare di adeguare la propria offerta alle nuove esigenze dei propri frequentatori.
D’altro canto se è vero che l’utente ha sempre ragione: ad ognuno il proprio gioco!