Ultimo aggiornamento venerdì 03 Apr 2020 11:49
Search

Solidarietà, polizia municipale Montesilvano consegna 10 quintali alimenti per 80 famiglie

10 quintali di derrate alimentari destinati a 80 famiglie di Montesilvano: questa l’iniziativa di solidarietà lanciata con la Befana del Vigile nella città adriatica in provincia di Pescara.
Gli alimenti raccolti sono stati ufficialmente consegnati alla Caritas della parrocchia di Sant’Antonio nella giornata di lunedì 24 febbraio.

Alla cerimonia di consegna delle derrate alimentari raccolte durante l’iniziativa lanciata tra il 4 e il 6 gennaio scorso al centro commerciale Oasi hanno preso parte, tra gli altri, il presidente del consiglio comunale Ernesto De Vincentiis, i consiglieri comunali Valter Cozzi e Adriano Tocco, il comandante della polizia locale Nicolino Casale, il capitano Nino Carletti, l’agente scelto Antonio Sfamurri, don Nando della parrocchia di Sant’Antonio e il vice brigadiere Roberto Marzoli, che coordina da vent’anni l’iniziativa benefica.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Le derrate alimentari raccolte durante l’iniziativa benefica, come annunciato, saranno destinate a 80 famiglie seguite dal centro di ascolto della chiesa.
Queste le parole del vice brigadiere Marzoli:

“Siamo molto contenti di poter distribuire le derrate raccolte ad alcune famiglie di Montesilvano. Negli anni passati abbiamo contribuito ad aiutare case famglie e altre associazioni. Un ringraziamento anche alla parrocchia e la cittadinanza che con generosità ha permesso tutto questo. A metà marzo consegneremo un altro contribuito a una onlus”.

Questo invece il commento del presidente del consiglio comunale Ernesto De Vincentiis:

“Un ringraziamento particolare alla polizia locale e al buon cuore dei montesilvanesi per l’obiettivo dei dieci quintali raccolti attraverso una straordinaria gara di solidarietà. La Befana del Vigile è una iniziativa di grande pregio, di alto valore solidaristico che qualifica, ulteriormente, il nostro eccellente personale della polizia locale”.