Ultimo aggiornamento domenica 17 Nov 2019 00:40
Search

Torre de’ Passeri, litiga con i familiari e aggredisce i carabinieri intervenuti: arrestato

Durante una lite familiare avrebbe aggredito i carabinieri intervenuti sul posto per calmarlo: questo l’episodio avvenuto a Torre de’ Passeri ieri, venerdì 7 giugno, e che ha portato all’arresto di un uomo.
A finire in manette un 52enne della cittadina in provincia di Pescara, il quale dovrà rispondere dell’accusa di resistenza a pubblico ufficiale.

L’episodio si è verificato nella serata di ieri, quando i militari del Nor della Compagnia di Popoli sono intervenuti in seguito alla segnalazione di una lite in corso in un’abitazione tra l’uomo e i suoi familiari.
Intorno alle ore 20 i carabinieri sono giunti sul posto (stando al racconto dei militari già in passato l’uomo si sarebbe reso protagonista di violente liti familiari con richiesta di intervento dei carabinieri per riportare la situazione alla calma) sorprendendo il 52enne mentre discuteva animatamente con i suoi familiari.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Alla vista dei militari intervenuti per calmarlo, e probabilmente anche in preda ai fumi dell’alcol, l’uomo avrebbe dato in escandescenze, scagliandosi contro i carabinieri.
Il protagonista dell’episodio avrebbe strattonato i militari e sferrato un calcio nei confronti di un carabiniere, costringendo le forze dell’ordine a bloccarlo e metterlo in sicurezza.

L’uomo è stato pertanto condotto negli uffici del Nor e dopo l’arresto, condotto nella sua abitazione in regime di arresti domiciliari.
Nella mattinata odierna, nel rito per direttissima, l’arresto è stato convalidato e per l’uomo è stata disposta la misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.