Ultimo aggiornamento giovedì 19 Set 2019 17:40
Search

Beccato a spacciare droga mentre è ricoverato in ospedale

Beccato a spacciare droga mentre è ricoverato in ospedale: questa la scoperta fatta dalla polizia ieri, giovedì 21 dicembre, a Giulianova, e che ha portato all’arresto di un uomo.
A finire in manette un 40enne di Mosciano Sant’Angelo.

A scoprire il tutto sono stati due agenti del Distaccamento di polizia stradale di Giulianova liberi dal servizio.
Poco prima delle ore 20:30 i due poliziotti, che si erano recati nell’ospedale della cittadina in provincia di Teramo in visita a un amico, avrebbero notato dei movimenti sospetti tra il 40enne e alcuni tossicodipendenti a loro noti.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Nello specifico l’uomo è stato visto prima confabulare e poi consegnare un involucro di colore verde ottenendo in cambio delle banconote.
I sospetti degli agenti si sono rivelati fondati quando il 40enne è stato fermato e sottoposto a perquisizione personale.

Oltre all’involucro citato, nascosta nel giubbino è stata trovata una dose di 2 grammi di eroina già confezionata.
In base ai successivi accertamenti i poliziotti hanno scoperto che il quarantenne era ricoverato in un reparto dell’ospedale.

All’interno di quest’ultimo, in un cassetto del comodino, gli operatori della polizia stradale hanno rinvenuto un ulteriore involucro con 4 grammi di marijuana e un bilancino elettronico.
L’uomo è stato pertanto arrestato e attualmente si trova agli arresti domiciliari nel reparto di Ortopedia del nosocomio giuliese.