Search

Uomo trovato morto in una casa abbandonata sul lungofiume in via Valle Roveto

Tragedia della povertà questa mattina, domenica 13 dicembre, a Pescara. Il corpo senza vita di un uomo è stato infatti rinvenuto dai carabinieri all’interno di una casa abbandonata sul lungofiume lato Nord, in via Valle Roveto.
La macabra scoperta è stata fatto intorno alle 10 di oggi da parte di militari.

Una pattuglia è stata infatti fermata da un uomo, il quale avrebbe indicato ai militari la struttura all’interno della quale vi era suo fratello, colpito da un malore.
I carabinieri sono entrati nella casa e, al suo interno, hanno trovato il corpo senza vita di L.W., un uomo di 47 anni di nazionalità polacca senza fissa dimora.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Il 47enne, in Italia ormai da diversi anni, sarebbe morto per arresto cardiocircolatorio.
Secondo le indiscrezioni trapelate, la vittima era affetta da diverse patologie pregresse, in parte dovute anche alle difficili condizioni nelle quali viveva.

Una tragedia della povertà quindi, avvenuta all’interno di uno degli edifici abbandonati presenti in città e nei quali spesso alloggiano diverse persone senza fissa dimora, in condizioni igienico sanitarie critiche.