Search

Rapina supermercato Pescara, nasconde refurtiva in zaino e aggredisce cassiera: arrestato

Rapina in un supermercato a Pescara ieri, mercoledì 8 gennaio: arrestato un giovane dalla polizia.
A finire in manette un 22enne gambiano in possesso di permesso di soggiorno per richiesta asilo politico, già noto alle autorità, il quale dovrà rispondere dell’accusa di rapina ai danni di un supermercato in via Socrate.

L’episodio si è verificato nel pomeriggio di ieri, quando gli agenti della Squadra Volante sono intervenuti nella zona di Portanuova in seguito alla segnalazione di una rapina a un supermercato.
Stando alle primissime ricostruzioni sull’accaduto un giovane si sarebbe impossessato di alcuni generi alimentari per un valore superiore a 120 euro, nascondendoli nello zaino.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Vistosi scoperto, il giovane avrebbe aggredito la cassiera dell’esercizio commerciale scaraventandola a terra.
I poliziotti immediatamente intervenuti sul posto avrebbero prestato soccorso alla donna e poi rintracciato l’autore della rapina.

Quest’ultimo, dopo un tentativo di fuga in bici, sarebbe stato raggiunto e bloccato dagli agenti in via dei Peligni.
La cassiera, medicata al pronto soccorso, avrebbe riportato una prognosi di 5 giorni per una contusione alla schiena dovuta alla caduta.

La merce occultata nello zaino sarebbe stata invece recuperata e restituita al gestore del supermercato.
Per quanto riguarda il 22enne, il giovane, dopo l’arresto è stato messo a disposizione dell’autorità giudiziaria in attesa del rito per direttissima.