Ultimo aggiornamento giovedì 19 Set 2019 17:40
Search

Inseguimento coi carabinieri su scooter rubato e con una pistola: protagonista un minorenne

Un inseguimento in sella a uno scooter rubato e con una pistola (giocattolo ma sprovvista di tappo rosso): questo l’episodio verificatosi a Pescara nella tarda serata di sabato scorso, 22 giugno. A
finire nei guai un 17enne pescarese, il quale è stato denunciato in stato di libertà per resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione da parte dei carabinieri della Sezione Radiomobile del Nor della Compagnia di Pescara.

Tutto ha avuto inizio nella tarda serata di sabato, quando i militari, insospettiti, hanno intimato l’alt a uno scooter in sella al quale si trovavano il 17enne e un’altra persona in corso di identificazione.
Lo scooter era infatti risultato rubato qualche orta prima nel centro di Pescara.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Il minore in sella al mezzo non avrebbe però rispettato l’Alt imposto dai militari, accelerando e dandosi alla fuga.
Durante l’inseguimento il fuggitivo avrebbe inizialmente tentato di disfarsi di una pistola (risultata poi essere una pistola giocattolo ma priva del prescritto tappo rosso), e poi dello stesso scooter, proseguendo la fuga a piedi.

In tal e fase il minorenne sarebbe riuscito a far perdere le proprie tracce dileguandosi per le vie circostanti.
Il 17enne è stato poi rintracciato poche ore dopo e denunciato.