Ultimo aggiornamento giovedì 19 Set 2019 17:40
Search

Sorpresi a rubare benzina da scooter dai carabinieri: 2 arresti [FOTO]

Sorpresi subito dopo aver rubato della benzina da uno scooter a Pescara: questa la scoperta fatta dai carabinieri nella notte tra venerdì 9 agosto e sabato 10, e che ha portato all’arresto di due persone.
A finire in manette, arrestati in flagranza di reato per furto aggravato in concorso, un 54enne e un 40enne pescaresi.
Per vedere le foto clicca sull’immagine qui di seguito:

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Tutto ha avuto inizio quando una pattuglia dei carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pescara in perlustrazione per le vie della città, ha notato dei movimenti sospetti da parte di uno dei due arrestati.

L’uomo, alla vista dei militari si sarebbe mostrato visibilmente nervoso, allontanandosi al passaggio della gazzella.
Insospettiti da tale comportamento i carabinieri durante un apposito sopralluogo, hanno notato la presenza di una tanica con della benzina all’interno, collegata con un tubo a uno scooter.

All’interno di una Smart parcheggiata nelle vicinanze, un altro uomo, ritenuto il complice della persona che si era allontanata alla vista dei militari.
Tale ipotesi sarebbe stata poi confermata dalla presenza, all’interno dell’auto, di una seconda tanica del tutto simile alla prima.

I carabinieri hanno pertanto tratto in arresto i due e nella mattinata odierna, al termine dell’udienza di convalida, sono stati rimessi in libertà.
Stando a quanto riferito dai militari, i due sono tornati in libertà patteggiando la pena, rispettivamente, in 3 e 4 mesi.