Search

Donna morta a Pescara, cadavere davanti alla porta di casa: ematomi sul corpo [FOTO]

Emergono i primissimi dettagli sulla donna morta in casa a Pescara, il cui corpo è stato rinvenuto nella prima serata di oggi, mercoledì 30 maggio, dal suo compagno, in strada Colle Orlando, con i carabinieri che stanno cercando di fare luce su quanto avvenuto.

AGGIORNAMENTO: Le lesioni sul corpo della donna compatibili sia con caduta che con percosse. I dettagli QUI

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Per guardare la galleria di foto clicca sull’immagine qui di seguito:

Il corpo senza vita della donna, una rumena di 53 anni, è stato ritrovato appena fuori dalla porta di ingresso dell’abitazione, dietro a una Citroen Picasso parcheggiata.

A effettuare il ritrovamento, poco prima delle ore 19 di oggi, sarebbe stato il compagno della vittima, il quale avrebbe provveduto a lanciare l’allarme, e sarebbe stato poi accompagnato in ospedale.
Sul posto, come accennato, sono presenti i carabinieri, il medico legale e il pm.

Stando alle primissime informazioni trapelate, la morte della 53enne dovrebbe risalire a una decina di ore fa.
Al momento nessuna pista è esclusa sulla morte della donna, e si teme possa trattarsi di un omicidio, anche se tale ipotesi non ha al momento trovato ancora conferme ufficiali.

Sul corpo della vittima sarebbero stati rinvenute delle ecchimosi sullo zigomo sinistro e sul labbro e diversi ematomi, alcuni all’altezza della parte superiore del torace, che però potrebbero risalire anche a ieri.
Sempre stando alle primissime indiscrezioni, il compagno sarebbe stato portato sotto scorta al pronto soccorso con delle ferite, e sarebbe apparso in stato di ebbrezza.

Sembrerebbe inoltre che entrambi fossero alcolisti, ma anche in questo caso non è stato ancora possibile appurare con certezza tale ipotesi.
I carabinieri sono intervenuti perché c’è qualche dubbio sulla dinamica esatta che ha portato alla morte della donna.

La coppia viveva nella dependance di una villa ridotta male al cui interno ci sono vetri rotti e uno stato di abbandono.
Oltre agli ematomi, sulla donna sarebbe stato trovato del sangue nei capelli e nelle orecchie.