Search

Divieto pesca molluschi bivalvi a Pescara dopo i dati Asl: ecco dove [MAPPA]

Inibizione completa della pesca dei molluschi bivalvi finché non verranno ripristinati i requisiti di idoneità sanitaria alla raccolta: questo, in estrema sintesi, il contenuto di un’apposita ordinanza emessa dal Comune di Pescara nella giornata di oggi, lunedì 16 novembre.
La sospensione temporanea della pesca di tutti i molluschi bivalvi vivi (tra i quali figurano cozze, vongole e ostriche) riguarda il tratto di mare antistante il territorio di Pescara specificato nella seguente mappa:

mappa divieto pesca molluschi pescara

Inserisci il tuo codice AdSense qui

L’ordinanza odierna firmata da sindaco si sarebbe resa necessaria a fronte di nuovi dati comunicati dalla Asl al Comune.
La nuova ordinanza segue quindi la prima (la numero 600), nella quale, come specificato dal vicesindaco Del Vecchio:

per effetto delle analisi effettuate dall’Istituto Zooprofilattico di Teramo sugli ambiti di pesca, questi venivano declassificati da zona A a zona B per via della qualità delle acque, dunque da zona libera alla pesca a zona in cui questa era consentita con la prescrizione di depurare il pescato presso un centro molluschi prima della sua commercializzazione.