Ultimo aggiornamento domenica 12 Lug 2020 18:23
Search

Controlli movida Pescara, una persona denunciata da polizia

Controlli movida Pescara, una persona denunciata da polizia.
Nella serata di ieri, venerdì 29 maggio, gli agenti della polizia hanno eseguito una serie di controlli sul rispetto delle misure e delle prescrizioni vigenti per contrastare il contagio da coronavirus.

Alcune pattuglie hanno eseguito il servizio nella zona del centro di Pescara, e più precisamente nell’area di piazza Muzii, via Cesare Battisti e nelle strade limitrofe.
Come riferito dalla polizia, inizialmente, anche a causa delle cattive condizioni meteo, è stata registrata una bassa affluenza di persone.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Inoltre, nei pressi dei locali nei quali gli avventori cercavano riparo sotto le pensiline, con situazioni di possibile momentaneo assembramento, gli agenti sono intervenuti in maniera rapida.
Tramite l’azione di mediazione, sia con i clienti che con i gestori, è stato ripristinato il dovuto distanziamento senza particolari difficoltà.

Intorno alla mezzanotte di ieri, inoltre, sarebbero stati invitati al ripristino del distanziamento i clienti in sosta all’esterno di un locale.
Stando a quanto riferito dalla polizia, gli avventori avrebbero eseguito serenamente le indicazioni, mentre il titolare, sempre in base a quanto riportato dagli agenti, avrebbe iniziato a protestare nei confronti della polizia.

Tale situazioni sarebbero poi sfociate, secondo quanto riferito, in oltraggi, minacce e azioni di resistenza.
Alla luce di ciò, l’uomo sarebbe stato denunciato per per oltraggio, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, e “sanzionato per la manifesta ubriachezza in luogo pubblico e per non aver rispettato l’obbligo di indossare il D.P.I. secondo quanto previsto dalla D.L. nr. 33 del 16.05.2020”.