Search

Blitz carabinieri a Rancitelli, 40 militari ed elicottero in azione: il bilancio [FOTO]

Controlli dei carabinieri a Rancitelli oggi, mercoledì 28 agosto: il bilancio e le scoperte fatte.
Nella mattinata odierna i militari della Compagnia di Pescara, con la collaborazione dei colleghi del Nucleo Investigativo, Cinofili, Cio (Compagnia d’Intervento Operativo) del 6° Reggimento Carabinieri “Toscana” di Firenze, e con l’impiego di 40 miliari circa, con l’area sorvolata dal 5° Nucleo Elicotteri Carabinieri di Pescara, hanno eseguito un massiccio servizio di controllo del territorio nella zona citata di Pescara.
Per guardare la galleria di foto clicca sull’immagine qui di seguito:

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Le operazioni si sono concentrate prevalentemente nell’area del cosiddetto Ferro di Cavallo.

Oltre ai circa 40 militari citati, alle partecipato all’operazione anche 5 squadre dell’Enel e personale dell’Ater.

Nel servizio svolto sono state identificate circa 50 persone, effettuate numerose perquisizioni domiciliari, e controllate decine di veicoli.
Qui di seguito il bilancio delle operazioni dei carabinieri e le scoperte fatte:

  • 4 persone denunciate per furto di energia elettrica (scoperta la presenza di by-pass per l’allaccio abusivo di corrente elettrica alla rete condominiale. Oltre a ciò, sono stati rinvenuti altri 3 allacci abusivi, e pertanto sono stati staccati e rimossi complessivamente 7 allacci abusivi)
  • una donna, una 36enne di origine rumena, denunciata per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, poiché, in seguito a perquisizione domiciliare, sono stati rinvenuti:
    -denaro in banconote di piccolo taglio (sequestrati 1.150 euro in contanti ritenuti provento dell’attività di spaccio),
    -2 bilancini elettronici di precisione, ancora intrisi di polvere bianca,
    -ritagli e materiale solitamente per il confezionamento delle dosi,
    -rimosso e sequestrato un sistema di video sorveglianza perché abusivamente installato
  • il cane Baghera del Nucleo Cinofili di Chieti ha rinvenuto tra le piante presenti un involucro contenente 17 grammi di cocaina, di cui qualcuno con ogni probabilità si sarebbedisfatto all’arrivo dei carabinieri;
  • tre famiglie, in base al controllo degli alloggi, sarebbero risultate in occupazione abusiva degli appartamenti (al momento sono ancora in corso ulteriori accertamenti sulle altre unità abitative);
  • un’auto sequestrata poiché priva di copertura assicurativa.

Le operazioni odierne seguono i numerosi controlli già effettuati dai carabinieri nell’ultimo anno in zona, con servizi di prevenzione e repressione.