Ultimo aggiornamento lunedì 16 Lug 2018 09:41
Search

Lite in stazione a Torre de’ Passeri, uomo aggredisce i carabinieri e danneggia auto

Una violenta lite è scoppiata alla stazione di Torre de’ Passeri ieri, mercoledì 6 settembre.
L’episodio, trasformatosi poi in un’aggressione ai carabinieri e all’auto di servizio dei militari, è avvenuto nella tarda serata, e ha portato all’arresto di M.A., un 48enne della zona, il quale dovrà rispondere delle accuse di danneggiamento e resistenza, lesioni e oltraggio a pubblico ufficiale.

Tutto ha avuto inizio quando, i militari della Stazione di Tocco da Casauria sono giunti alla stazione ferroviaria torrese in seguito alla segnalazione di una violenta lite in corso tra due persone.
Uno dei due contendenti, alla vista dei militari, si sarebbe allontanato dalla zona, facendo perdere le proprie tracce, mentre l’altro, M.A., sarebbe stato identificato dai carabinieri.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Dopo le prime fasi di apparente tranquillità l’uomo, in stato di alterazione, avrebbe iniziato a inveire contro alcuni dei presenti e a proferire delle minacce.
I militari, con non poche difficoltà, sarebbero riusciti ad allontanarlo dalla zona ma, proprio i quel momento, l’uomo avrebbe rivolto le proprie “attenzioni” verso i carabinieri.

Dopo aver pronunciato frasi ingiuriose contro i carabinieri, avrebbe iniziato a danneggiare l’auto di servizio.
In supporto ai militari sarebbe giunta una seconda pattuglia dei carabinieri di Scafa ma, nel tentativo di riportare l’uomo alla calma, un militare sarebbe stato colpito riportando delle ferite a una mano.

M.A. sarebbe stato pertanto bloccato e arrestato e, nel rito per direttissima odierno al tribunale di Pescara, sarebbe giunta la convalida dell’arresto e il provvedimento di obbligo di dimora per l’uomo protagonista della vicenda.