Ultimo aggiornamento lunedì 16 Lug 2018 09:41
Search

Alessandro Neri, no funerali: solamente una messa per il ragazzo ucciso

Non ci saranno i funerali veri e propri per Alessandro Neri, il giovane di Spoltore ucciso e il cui corpo è stato rinvenuto a Pescara nella zona di San Silvestro al Fosso Vallelunga nel pomeriggio dell’8 marzo.
Così come annunciato in precedenza, restano invariati il luogo e l’orario, ma si tratterà di una messa.

Alle ore 15:30 di domani pomeriggio, sabato 17 marzo, nella chiesa di San Camillo De Lellis a Villa Raspa di Spoltore, si celebrerà una messa liturgica ma non sarà un funerale a tutti gli effetti.
Secondo quanto trapelato, infatti, durante la cerimonia non sarà presente il feretro del 29enne.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Nel frattempo, per quanto riguarda il fronte delle indagini, l’attività investigativa prosegue senza sosta e soprattutto senza escludere alcuna pista per l’omicidio.

Al momento non ci sono ancora indagati per l’assassinio di Alessandro Neri, ma i carabinieri proseguono nelle indagini a tutto campo e stanno continuando a ascoltare tutte le persone che possano fornire indizi utili per ricostruire gli ultimi istanti di vita del giovane.
A tal proposito per quanto concerne le due auto sequestrate a Giuliano Teatino nella villa del nonno materno della vittima, e a Orsogna, nell’azienda di famiglia, Audi Q5 e una Mercedes, queste ultime verranno ispezionate da parte dei Ris di Roma.

I militari effettueranno accertamenti tecnici sui due veicoli, che seguiranno quindi quelli già effettuati sulla Fiat 500 di colore rosso di Alessandro Neri, ritrovata parcheggiata in centro a Pescara.
L’auto con la quale il 29enne si sarebbe allontanato da casa è stata infatti ritrovata in via Mazzini la mattina del 7 marzo scorso (guarda foto e dettagli QUI), il giorno prima del rinvenimento del cadavere a 5 chilometri a sud rispetto alla vettura.