Search

Feste Halloween vietate in Abruzzo, ordinanza presidente Regione: testo e dettagli

Feste Halloween vietate in Abruzzo, l’ordinanza del presidente della Regione: testo e dettagli.
Il governatore della Regione Abruzzo ha firmato un’apposita ordinanza (n. 94 del 29 ottobre 2020), con la quale viene vietata qualsiasi forma di festeggiamento della ricorrenza di Halloween a cavallo tra il 31 ottobre e l’1 novembre 2020.

L’ordinanza in questione è stata firmata dal presidente Marsilio nella giornata di giovedì 29 ottobre, e ha per oggetto “Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 24 ottobre 2020. Ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19” (per il testo completo e tutte le misure del Dpcm del 24 ottobre clicca su QUESTO LINK).

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Di seguito il testo dell’ordinanza n. 94 del 29 ottobre 2020 con tutte le prescrizioni:

ORDINA

1. che dalle ore 18.00 del giorno 31 ottobre 2020 e fino alle ore 5.00 del giorno seguente è vietata qualsiasi forma di festeggiamento della ricorrenza di Halloween, sia in spazi all’aperto sia in pubblici esercizi quali, a titolo di esempio: centri commerciali, supermercati, esercizi commerciali in genere, alberghi e altre strutture ricettive. E’ altresì fortemente raccomandato di evitare tali festeggiamenti anche in ambienti privati.

2. che dal 30 ottobre al 4 novembre 2020, per i cimiteri comunali, si osservino le seguenti disposizioni:
-l’accesso e la permanenza devono avvenire secondo le regole del distanziamento sociale (almeno un metro tra ogni individuo) e previo utilizzo di mascherine;
-è vietata qualsiasi forma di assembramento, anche nelle immediate vicinanze di detti luoghi di culto;
-sospensione delle cerimonie religiose;

3. che i Comuni, anche attivando, ove disponibili, volontari della Protezione Civile regionale, assicurino il rispetto delle disposizioni di cui al precedente punto 2. e prevedano, ove valutato opportuno e attuabile, un servizio di misurazione della temperatura corporea a quanti fanno ingresso nei cimiteri;

4. la presente Ordinanza è trasmessa al Presidente del Consiglio dei Ministri, al Ministro della Salute, al Prefetto territorialmente competente, ai Sindaci dei Comuni interessati ed al Dipartimento Protezione Civile regionale;

5. la presente Ordinanza è pubblicata sul sito istituzionale della Regione. La pubblicazione ha
valore di notifica individuale, a tutti gli effetti di legge. La presente Ordinanza sarà pubblicata, altresì, sul Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo.