Ultimo aggiornamento domenica 05 Lug 2020 09:54
Search

Droga a Cappelle sul Tavo, cane dei carabinieri scopre 150 grammi di eroina: 2 arresti per spaccio

Grazie a un’accurata perquisizione, i cani antidroga dei carabinieri hanno scoperto un blocco di eroina all’interno di una casa a Cappelle sul Tavo.
Oltre a ciò, è stata trovata anche una mazzetta di contanti, e il tutto ha portato all’arresto di una coppia.

Nello specifico le persone arrestate sono un uomo di 44 anni, M.I., e una donna di 38 anni, R.C., residenti nella cittadina del Pescarese.
Tutto è partito nel pomeriggio di ieri, venerdì 18 dicembre, quando i carabinieri del Nor di Pescara, con l’ausilio dei colleghi dell’unità Cinofili di Chieti, hanno avviato una profonda perquisizione dell’appartamento e delle relative pertinenze della coppia.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

In una rimessa, nascosto tra le tegole del tetto, era stato occultato un blocco di eroina del peso di circa 150 grammi.
I cani antidroga sono però riusciti a scovare la sostanza stupefacente nonostante fosse stata avvolta nella plastica e abilmente nascosta in un’intercapedine.

Oltre a ciò, i carabinieri hanno scoperto una mazzetta di denaro contante di 1.800 euro circa, con ogni probabilità frutto dell’attività di spaccio.
I due protagonisti della vicenda sono stati pertanto arrestati in flagranza di reato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso.

Il 44enne è stato condotto nel carcere San Donato di Pescara, mentre per la 38enne sono scattati gli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.