Ultimo aggiornamento martedì 10 Dic 2019 18:51
Search

Autista bus soccorre mamma e bambine in auto ribaltata a Popoli: Tua ringrazia Carlo

Avrebbe soccorso una mamma e le sue bambine all’interno della loro auto ribaltata nei pressi di Popoli: questo il gesto compiuto da un autista di un pullman Tua ieri, martedì 19 novembre.

Carlo Norscia, questo il nome del dipendente della Tua, società unica abruzzese di trasporto, che, insieme a due automobilisti e a un’agente della polizia municipale, ha prestato i primi soccorsi alla donna e alle sue due bambine, protagoniste di un incidente in provincia di Pescara.
L’azienda di trasporti ha sottolineato pubblicamente il gesto dell’autista raccontando la storia tramite i propri canali social, e ringraziando il dipendente per quanto fatto.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

L’auto sulla quale viaggiava la donna insieme alle due figlie piccole, probabilmente a causa del fondo stradale bagnato, sarebbe uscita di strada ribaltandosi.
In base al racconto fornito da Tua, l’autista si sarebbe immediatamente adoperato per soccorrere le persone presenti nell’abitacolo della vettura subito dopo l’incidente.

Grazie a un martelletto di emergenza in dotazione sul bus Tua, Carlo avrebbe infranto il finestrino dell’auto dando così i primi soccorsi alla mamma e alle sue bambine, insieme ad altri due automobilisti e a una passeggera dell’autobus. ll gesto compiuto dall’autista, come accennato, è stato riportato da Tua Spa tramite un apposito post condiviso tramite social. Ecco, a tal proposito, il messaggio dell’azienda di trasporti abruzzese:

Un ringraziamento a Carlo Norscia, l’autista del pullman TUA che ieri ha soccorso una mamma e le sue bambine coinvolte nell’incidente d’auto verificatosi nei pressi di Popoli. A causa del manto stradale bagnato la Volkswagen Polo aveva perso il controllo finendo fuori dalla carreggiata per poi ribaltarsi. Norscia si è adoperato per estrarre dall’abitacolo le due bambine visibilmente impaurite: ha rotto il finestrino con un martelletto di emergenza in dotazione sul bus TUA e ha dato i primi soccorsi insieme a due automobilisti e alla vigilessa che viaggiava a bordo del pullman.
Un bel gesto che fa onore e rende orgogliosa TUA dei propri dipendenti!

fonte immagine