Ultimo aggiornamento sabato 20 Ott 2018 20:14
Search

Aggressione autista sul bus Pescara-Chieti da un passeggero, dipendente Tua ferito

Un autista è stato aggredito su un autobus di linea tra Pescara e Chieti.

L’episodio è avvenuto martedì scorso, 7 agosto, su un bus della Tua Pescara-Chieti partito dalla città adriatica alle ore 00:10 e diretto nel capoluogo Teatino.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

L’aggressione ai danni dell’autista, G. S., 52enne dipendente della Tua assegnato all’Unità di Produzione di Chieti, sarebbe stata perpetrata da uno dei passeggeri del mezzo, quando il bus si trovava nei pressi della zona di Tricalle.

Durante l’azione l’autista avrebbe urtato in maniera violenta la testa contro il finestrino dell’autobus e, in seguito alle cure ricevute al pronto soccorso dell’ospedale di Chieti, avrebbe riportato una prognosi di 5 giorni.
Al momento dell’aggressione, stando a quanto trapelato, sul mezzo stavano viaggiando circa 10 passeggeri.

Uno dei presenti sarebbe intervenuto in difesa dell’autista. Sul posto sono poi giunti gli agenti della polizia e i carabinieri, i quali hanno provveduto a identificare il protagonista dell’episodio.
Alla luce di quanto avvenuto, l’azienda di trasporti Tua Spa ha annunciato che è attualmente al vaglio l’ipotesi di denuncia dell’aggressore anche per interruzione di pubblico servizio.
Ecco quanto specificato dall’azienda in merito:

Tua Spa garantirà al dipendente tutte le necessarie tutele legali e, attraverso i propri legali, sta valutando se ricorrono gli estremi per interruzione di pubblico servizio.