Ultimo aggiornamento domenica 13 Ott 2019 09:07
Search

Sambuceto-Castelnuovo (Eccellenza): un gran secondo tempo e i viola riacciuffano la capolista

Il Sambuceto mostra gran voglia e grinta e, con un ottimo secondo tempo, riesce a riacciuffare la capolista Castelnuovo andata in fuga nella prima frazione.
L’esordio di mister Montani alla Cittadella dello Sport non è bagnato da una vittoria, ma i viola mostrano di essere squadra viva anche al cospetto di un’ottima formazione come quella allenata da mister Di Fabio.

La prima azione del match porta la firma viola, con Selvallegra che al minuto dodici taglia letteralmente in due la difesa ospite con un filtrante per Camperchioli, il quale si presenta in area e cerca di piazzare la palla, ma trova il riflesso di De Chirico.
Al quarto d’ora Fabrizi approfitta di un retropassaggio imperfetto della retroguardia sambucetese e viene atterrato in area da De Deo.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

L’arbitro fischia la massima punizione e ammonisce il numero 1 viola.
Dal dischetto si presenta Di Ruocco che non sbaglia, nonostante l’estremo tentativo del portiere di casa di raggiungere la sfera angolata alla sua destra, e gli ospiti rompono l’equilibrio del match.

Al minuto 20 Ligocki spara dal limite ma pecca nella mira. L’azione viola anticipa di due giri di lancette il raddoppio del Castelnuovo, che giunge grazie a Fabrizi, abile a incunearsi in area e a insaccare con un rasoterra in diagonale De Deo in uscita.
Alla mezz’ora la compagine di Di Fabio scheggia la traversa con D’Egidio, che non riesce a capitalizzare una respinta corta della difesa.

Al minuto 33 ghiotta occasione per i padroni di casa con capitan Lalli che entra in area e, a tu per tu con il portiere, trova De Chirico pronto al miracolo sul suo diagonale indirizzato verso il secondo palo.
La prima frazione si chiude così sullo 0-2, con il Castelnuovo in vantaggio grazie a un ottimo primo tempo, e con i viola leggermente frastornati dopo essere stati colpiti due volte.

Nell’intervallo mister Montani con ogni probabilità, e come annunciato in settimana, riesce a toccare le corde giuste nei suoi ragazzi, e nella ripresa la musica cambia letteralmente.
I viola, nonostante il temibile avversario e il doppio passivo da recuperare, entrano in campo con il piglio giusto pronti a riportarsi in partita.

Al 56esimo è Mozzoni a entrare nel tabellino dei marcatori per la terza volta in questa stagione.
L’esterno del Sambuceto controlla la sfera dal limite e spara in diagonale trafiggendo il De Chirico con un tiro angolato alla sua sinistra.

I viola dimezzano così lo svantaggio e nel momento topico del match sale in cattedra Ligocki, tra i migliori in campo quest’oggi. I padroni di casa sfiorano il pareggio al 66esimo con Lalli, che gira di testa a botta sicura sugli sviluppi di un calcio d’angolo dalla destra, ma trova l’opposizione sulla linea di un difensore ospite.
L’appuntamento con il 2 a 2 è però solamente rimandato.

All’81esimo Ligocki tira fuori dal cilindro uno spiovente di controbalzo dalla distanza: il tiro del “tuttocampista” viola scende esattamente nel sette alla sinistra della porta difesa da De Chirico e si insacca alle sue spalle.
Prima del triplice fischio c’è ancora il tempo per due occasioni, una per parte: all’85esimo il Castelnuovo in contropiede colpisce il palo con Fabrizi, mentre all’89esimo, sul fronte opposto, De Chirico si supera deviando con un gran colpo di reni la sfera calciata da Lalli direttamente da punizione e diretta all’incrocio.

La partita si chiude quindi sul punteggio di parità, con un risultato probabilmente giusto per quanto visto in campo.
Il Castelnuovo si dimostra una delle squadre più temibili dell’Eccellenza, composta da ottimi giocatori e altrettanto ottimamente diretta dal tecnico Di Fabio.

Per il Sambuceto un’ottima partita, e in particolare un secondo tempo superlativo, che lasciano ben sperare per il prosieguo del campionato.
L’approdo di Montani in panchina ha portato di sicuro grandi novità, a partire dal modulo (4-3-3), e nonostante il poco tempo sin qui avuto a disposizione (e le numerose defezioni che ormai tormentano la rosa viola dall’inizio della stagione) i ragazzi hanno dimostrato di iniziare a “masticare”, e soprattutto, mettere in pratica, l’idea di calcio richiesta dal mister.
Qui di seguito il tabellino dell’incontro:

SAMBUCETO CALCIO – CASTELNUOVO VOMANO 2-2

SAMBUCETO CALCIO: De Deo, Cichella, Lalli, Selvallegra (38’ st Colecchia), Ligocki (49’ st Di Nisio), Ferrante, Camperchioli (22’ st Gentile), Iarocci, Rosati, D’Antonio (27’ st Natale), Mozzoni
A disposizione: Carità, Camporesi, Scutti, Cinquino, Tucci
Allenatore: Fabio Montani.

CASTELNUOVO VOMANO: De Chirico, Calvarese, Sanseverino, Casimirri, Donatangelo, Giovannone, D’Egidio (15’ st Di Tecco), Forò (30’ st Farinelli), Fabrizi, Emili (24’ st Porrini), Di Ruocco
A disposizione: Cannella, Di Remigio, Palladini, Albertini, Russo, Antichi.
Allenatore: Guido Di Fabio

Arbitro: Andrea Recupero (Lecce)

Reti: 16’ pt rig. Di Ruocco (C), 22’ pt Fabrizi (C), 11’ st Mozzoni (S), 36’ st Ligocki (S)

Ammoniti: Ferrante, De Deo e Ligocki (S), Donatangelo, Fabrizi e Giovannone (C)