Ultimo aggiornamento venerdì 01 Feb 2019 11:06
Search

Sambuceto-Alba Adriatica, il big match non delude le aspettative: gol, emozioni e due grandi portieri

Il big match di Eccellenza tra Sambuceto e Alba Adriatica non delude le aspettative della vigilia.
Seconda contro terza forza del campionato danno vita a un match ad alta intensità, con gradi azioni, un ottimo stato di forma e, soprattutto, due portieri, De Deo e Petrini, in stato di grazia.

A recriminare maggiormente è di sicuro il Sambuceto, che subisce il pari nell’extra time, ma la partita di oggi è stata sicuramente un’ottima vetrina per il massimo campionato regionale.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

La prima azione del match, all’undicesimo, porta la firma ospite, con Miani che lascia partire un tiro a giro dal cuore dell’area, ma trova il riflesso felino di De Deo che devia la sfera in angolo stendendosi sulla sua destra.
Al minuto 18 i padroni di casa rompono l’equilibrio della sfida.

Lalli si esibisce in un’ottima azione sulla sinistra e conclude; sulla respinta Selvallegra è il più lesto a fiondarsi sulla sfera e a piazzarla di piatto alle spalle del portiere ospite per 1 a 0.
Due minuti dopo la mezz’ora, complice anche un infortunio della difesa rossoverde, Lalli si presenta a tu per tu con Petrini, ma la conclusione del bomber viola difetta nella mira e la palla esce.

Dopo il meritato quarto d’ora di riposo le squadre si ripresentano in campo con tanta voglia di mettersi in mostra, e da un lato i padroni di casa provano a chiudere il conto, mentre dall’altro i teramani cercano di far male alla difesa ospite alla ricerca del pareggio.
Pari che al 59esimo viene sventato, per i padroni di casa, da un ottimo De Deo, che di piede respinge in angolo la conclusione a botta sicura di Capocasa.

Gli ospiti si scoprono leggermente nel tentativo di riequilibrare il match, e il Sambuceto sfiora il raddoppio con Criscolo.
La freccia numero 7 dei viola si esibisce in un coast to coast e giunge al tiro, trovando l’opposizione di Petrini in corner.

Al minuto 88 l’arbitro giudica falloso l’intervento di D’Angelo su un giocatore ospite quasi al limite dell’area e indica il dischetto.
Dagli 11 metri si presenta Pantoni, ma De Deo lo ipnotizza e respinge il penalty tuffandosi alla sua destra.

Al 90esimo altra azione personale di Criscolo che serve al centro l’accorrente D’Angelo, ma la conclusione del centrocampista viola trova l’opposizione di Petrini, miracoloso nella circostanza.
Il numero 1 ospite si ripete 2 minuti dopo, al 92esimo, al termine dell’azione tra Lalli e Criscolo con tiro di quest’ultimo.

Al minuto 93 sul fronte opposto, De Deo mostra di non essere da meno rispetto al suo “omologo”, e vola letteralmente a deviare una conclusione di Miani diretta in porta.
Sul corner successivo, però, anche l’estremo difensore di casa deve soccombere.

Dal cross Miani gira di testa e riesce, nel penultimo dei quattro minuti di recupero concessi dal direttore di gara, a segnare la rete del definitivo pareggio.
Qui di seguito il tabellino dell’incontro:

SAMBUCETO CALCIO – ALBA ADRIATICA 1-1

SAMBUCETO CALCIO: De Deo, Cialini, D’Angelo, Legnini, Criscolo, Beniamino, Lalli, Selvallegra, D’Antonio (22’ st Camporesi), Gelsi, Polletta (17’ st Rosati).
A disposizione: Spinelli, D’Amico, Castropaolo, Pasqualone, Gentile, Nardone, Perrotta.
Allenatore: Francesco Del Zotti.

ALBA ADRIATICA: Petrini, Di Nicola, Picone (26’ st Passamonti), Emili Leo. (26’ st Pantoni), Fabrizi, Sacchetti, Foglia, Capocasa, Miani, Emili Lor., Njambe.
A disposizione: Santomo, Di Loreto, Ripani, Schiavoni, Riccitelli, Di Egidio, Di Renzo.
Allenatore: Domenico Izzotti

Arbitro: Ferdinando Emanuel Toro (Catania)

Reti: 18’ pt Selvallegra, 48’ st Miani

Ammoniti: Criscolo e Camporesi (S), Capocasa e Picone (AA)