Ultimo aggiornamento venerdì 01 Feb 2019 11:06
Search

Pescara, la Serie A è possibile ma occhio ai playoff

La Serie B sta per entrare nel suo periodo più intenso, dove i punti persi pesano come macigni e la storia dei club può ottenere drastiche scosse in positivo ma anche in negativo. Come ogni anno, il campionato cadetto, offre diverse lotte e numerose squadre pronte a darsi battaglia fino all’ultimo secondo buono per raggiungere un obiettivo che cambierebbe gli orizzonti dei club. La sorpresa numero 1 non può non essere il Lecce, decaduta del calcio che conta, è tornata in Serie B quest’anno ed è in piena lotta per il doppio salto. Altra menzione speciale e doverosa è per il Brescia. La squadra di Cellino si giocherà la promozione fino alla fine. In coda, invece, tutto rimane incerto e molte compagini rischiano di soccombere e finire in una Serie C intasata e con poche possibilità di rinascita se non si hanno a disposizione capitali economici di un certo tipo per sostenere un progetto importante.

Lasciando da parte i discorsi per la salvezza, in vetta il Palermo corre davanti a tutti, ma del terreno l’ha perso rispetto alle inseguitrici che non mollano e proveranno ad insediare i siciliani. I due posti per l’approdo diretto in Serie A sono ambiti da molti e le squadre in lizza hanno le carte in tavola per raggiungere il sogno. Solo due saranno le fortunate. Per le altre ci saranno i playoff, sempre incerti e dettati, spesso, dalla buona sorte. La fortuna serve nelle slot machines online 2019 così come per riuscire a fare il grande salto. Tra le formazioni che lotteranno per un posto nella Serie A 2019-2020 ci sarà fino alla fine il Pescara. Gli uomini di Pillon hanno concluso il girone d’andata rimanendo in linea con le ambizioni di promozione, prefissate dalla società ad inizio annata. Il limite per i biancazzurri non esiste, dato che nemmeno la capolista Palermo può stare tranquilla. Le numerose vittorie ottenute hanno permesso alla squadra di fortificare la propria promozione ai playoff, ma non sono poche le storie di insuccessi arrivati dalle eliminatorie. A tal proposito si dovrà provare il colpo grosso. Gli scontri diretti, ovviamente faranno la differenza e in questo frangete il Pescara deve smussare l’angolo. Nel girone d’andata, infatti, contro le prime tre della classe sono arrivate 1 pareggio, 1 vittoria e 1 sconfitta. Migliorare il rendimento contro le altre grandi permetterebbe un ulteriore salto in avanti.

Inserisci il tuo codice AdSense qui