Ultimo aggiornamento martedì 24 Apr 2018 20:45
Search

Eccellenza, Farias mette la “ciliegina” sull’imbattibilità: il Sambuceto batte il Capistrello e raggiunge i 40 punti

Terzo risultato utile consecutivo, ritorno alla vittoria in casa e quota 40 punti raggiunta: questi i numeri del Sambuceto al termine dell’incontro con il Capistrello nel campionato di Eccellenza.
Ai quali bisogna aggiungere l’imbattibilità di mister Farias: dall’arrivo del nuovo tecnico in panchina i viola hanno infatti lasciato “immacolata” la casella delle sconfitte, riconquistando, col tempo, morale, punti e, oggi, anche la vittoria.

Nell’analisi del match, il primo squillo porta la firma del capitano del Sambuceto Beniamino, che al decimo scocca un tiro da fuori area con palla di poco alta sulla traversa.
Sul fronte opposto al minuto 20 un cross dalla sinistra di Bolzan scavalca il portiere Bozzelli ma Leccese sbaglia la mira e il suo colpo di testa finisce alto.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Al 28esimo la rete che decide il match. Beniamino ben servito si incunea in mezzo all’area tagliando in due la difesa ospite, ma la sua conclusione si stampa sul palo e torna in gioco.
Sulla respinta, però, il centrocampista viola è il più lesto di tutti a ripiombarsi sulla sfera per ribadirla in rete per il gol dell’1 a 0 dei padroni di casa.

Alla mezz’ora gli ospiti si riaffacciano dalle parti della retroguardia viola ma nel doppio scambio Bolzan-Leccese il numero 9 del Capistrello manda alto un rigore in movimento.
Dopo un primo tempo frizzante, al rientro dagli spogliatoi i ritmi della partita si abbassano, con il Sambuceto pronto a controllare il risultato e a sfruttare le ripartenze, e con i ragazzi di mister Iodice a provare a riequilibrare il match.

Al 71esimo Maraschio prova una specialità della casa, ossia il colpo di testa in tuffo a scavalcare il portiere con un pallonetto, ma la sfera passa di poco sopra la trasversale alle spalle di Carnevali.
L’occasione più ghiotta per gli ospiti del secondo tempo capita sui piedi di Daniele Fantauzzi all’82esimo: Bolzan serve al numero 22 un ottimo cross, e Fantauzzi gira di testa quasi a colpo sicuro verso la porta.

Sulla traiettoria si avventa però come un falco Bozzelli, che con un intervento prodigioso lascia la sua porta inviolata.
La partita scivola via senza particolari sussulti fino al triplice fischio dell’arbitro che decreta la fine delle ostilità.

Grandi applausi per i viola che tornano alla vittoria tra le mura amiche della Cittadella dello Sport e per mister Farias per l’imbattibilità e per aver riportato i tre punti davanti al pubblico di casa.
Con la vittoria odierna il Sambuceto raggiunge quota 40 mentre il Capistrello resta a quota 45.
Qui di seguito il tabellino dell’incontro:

SAMBUCETO CALCIO – CAPISTRELLO 1-0

SAMBUCETO CALCIO: Bozzelli, Spinello, Cialini, D’Amico, Tuzi (43’ st Di Francesco), Perrotta (39’ st Rosati), Gentile, Gelsi, Maraschio (33’ st Liberati), Beniamino, Marzucco.
A disposizione: D’Angelo, Ciuffini, Menichini, Di Domenico.
Allenatore: Eddy Farias.

CAPISTRELLO: Carnevali, Fantauzzi G. (7’ st Cicchinelli), Berardi (11’ pt Fantauzzi S.), Antonelli, Venditti, Di Francescantonio (1’ st D’Aramo), Mercogliano (25’ st Fantauzzi D.), Bolzan, Leccese, De Meis (27’ st Federici), Paris.
A disposizione: Salustri, Prosia
Allenatore: Fabio Iodice

Arbitro: Mauro Iannella (L’Aquila)

Rete: 28’ pt Beniamino

Ammoniti: Tuzi (S), Mercogliano e Venditti (C)