Ultimo aggiornamento martedì 15 Mag 2018 16:50
Search

Il “saluto” dell’amico che viene a trovarti a casa

Alla luce delle nuove tecnologie, cambiano anche i cosiddetti “convenevoli” e le forme standard di “saluti“.
E questo è dimostrabile, soprattutto negli ultimi tempi (con smartphone, tablet e altri dispositivi sempre connessi a internet), quando qualche nostro amico o conoscente viene a farci visita a casa.

A tal punto che, in alcuni casi, il comune saluto (“ciao”, “buongiorno”, “buon pomeriggio”, “buonasera”), viene “sostituito” da un’altra frase, o meglio da una “domanda”.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

È un caso questo simile a quanto avviene all’ingresso di una nuova persona nella sala d’attesa del medico di base (guarda QUI).
Ecco quindi il nuovo saluto ultimamente di moda quando qualche amico, amica o conoscente viene a farci visita a casa (o quando siamo noi a recarci in visita in casa di nostri parenti o amici):