Ultimo aggiornamento domenica 22 Apr 2018 18:28
Search

Sconti Tari alle attività che donano beni alimentari alle persone bisognose, delibera approvata

La delibera proposta dai consiglieri comunali Massimiliano Pignoli e Piernicola Teodoro di Scegli Pescara-Lista Teodoro avente come oggetto “Lotta allo spreco alimentare attraverso le agevolazioni Tari” è stata approvata oggi dall’assise civica.

Grazie all’approvazione di questa delibera vengono previste riduzioni tariffarie della Tari a favore delle utenze non domestiche a fronte della cessione di eccedenze alimentari con particolare riferimento a tutte quelle attività come iper e supermercati, panetterie, macellerie, alimentari etc. che producono o distribuiscono beni alimentari le quali potranno cedere a titolo gratuito, direttamente o tramite associazioni come il Banco Alimentare o la Caritas, beni alimentari idonei al consumo umano in favore delle persone bisognose ottenendo in cambio una riduzione della tariffa per la tassa sui rifiuti.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

La riduzione tariffaria riguarda esclusivamente le utenze con superfici superiori ai 250 metri quadrati ed è quantificata in 20 centesimo ogni chilo di beni alimentari di cui sia stata documentata la cessione gratuita. L’importo massimo della riduzione non può superare i 200 euro.

«Sono molto soddisfatto per questa approvazione», dichiara Pignoli, «è la prima volta in Italia che si fa una delibera di questo tipo. È l’ennesima prova di quanto il sottoscritto lavori a favore delle persone bisognose. Adesso potrà essere subito efficiente ed efficace, così da dare un sollievo alle famiglie bisognose».