Ultimo aggiornamento domenica 07 Apr 2019 12:25
Search

Penne, Sospiri: «La Regione conferma il declassamento dell’ospedale»

Il presidio ospedaliero “San Massimo” di Penne oltre alla dismissione del punto nascita perderà anche il pronto soccorso. A confermarlo sarebbe stato in commissione di Vigilanza l’assessore regionale alla Sanità Silvio Paolucci, come fa sapere Lorenzo Sospiri, capogruppo di Forza Italia.

«È evidente», segnala Sospiri, «e noi più volte lo abbiamo detto, che la chiusura del Punto nascita di Penne comporterà, con la nuova riorganizzazione della rete emergenza-urgenza, anche il declassamento del pronto soccorso. La conseguenza, quindi, è la chiusura dell’ospedale San Massimo. Sono queste le reali intenzioni del Partito democratico e del presidente Luciano D’Alfonso, che oggi l’assessore regionale Silvio Paolucci ha confermato in commissione di Vigilanza. Il sindaco Rocco D’Alfonso anziché perdere tempo con amene letterine e proclami bucolici, sfiduciasse il suo presidente, artefice del collasso della sanità vestina».

Inserisci il tuo codice AdSense qui