Ultimo aggiornamento giovedì 17 Ago 2017 18:23
Search
Massimiliano Pignoli

Tolti i fondi al progetto “Mi impegno per Pescara”, Pignoli: «Bloccheremo il consiglio comunale»

La giunta comunale di Pescara, con una delibera ha tolto 22mila euro destinati al progetto “Mi impegno per Pescara” per destinarli all’iniziativa “Nonno Vigile”. Il trasferimento di questi fondi comporta il blocco immediato del progetto che vede coinvolti 70 lavoratori.

A denunciare questa situazione è il consigliere comunale Massimiliano Pignoli che annuncia clamorose forme di protesta: «Sono ben 70 le persone, tutte senza occupazione, che perderanno questa forma di sostegno grazie alla decisione della giunta Alessandrini di destinare quei fondi all’iniziativa del “Nonno vigile”. Massimo rispetto per i nonni, ma per partecipare tra i requisiti c’era l’avere la pensione, dunque il sindaco toglie ai poveri per dare ai meno poveri. Visto che manca solo un mese alla chiusura delle scuole, il servizio garantito dai nonni vigili si potrebbe far svolgere alla polizia municipale. In quanto promotore del progetto “Mi impegno per Pescara” avevo fatto acquistare agli uffici i voucher necessari per l’intero progetto, mentre quelli relativi al “Nonno vigile” venivano presi mese per mese, ma visto che sono finiti la giunta Alessandrini ha pensato bene di togliere il lavoro a 70 persone, con un atto incivile visto che queste persone con quei soldi pagano la spesa e gli affitti».

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Il consigliere Pignoli annuncia anche quali saranno le forme di protesta: «Se entro una settimana il sindaco non dovesse rimettere a posto la situazione bloccheremo fisicamente e a oltranza i lavori del consiglio comunale insieme ai 70 lavoratori coinvolti, perché questa è l’ennesima vergogna di questa amministrazione comunale della quale non facciamo parte non avendo un rappresentante in giunta».


728 x 90 IMU Leaderboard