Ultimo aggiornamento martedì 24 Apr 2018 20:45
Search

Cosa mi metto a un matrimonio? Alcune semplici regole per l’abbigliamento maschile

Tempo di primavera e prende il via la stagione dei matrimoni, e la preoccupazione, per chi deve sposarsi ma anche per gli invitati, è quella di presentarsi al meglio per quello che riguarda l’abbigliamento. Questo genere di cerimonie sono occasioni in cui il dress code è importante e proprio per questo è indispensabile evitare errori. L’invito a una cerimonia porta sempre a dei momenti di panico che inevitabilmente portano a pensare “adesso cosa mi metto” o a cominciare a sfogliare siti o visitare in modo compulsivo negozi in cerca di qualche idea.

Molti altri invece tendono a sottovalutare queste situazioni, in quanto si è poco avvezzi a quello che è il galateo di questo grande evento, pensando a frasi come “figuriamoci se stanno proprio a vedere me” trovandosi poi a disagio durante la cerimonia accorgendosi di aver utilizzato un outfit sbagliato. Con il senno di poi emerge che è sempre auspicabile, per scegliere il proprio abito, giacca o pantaloni uomo per una cerimonia affidarsi a professionisti del settore, come ad esempio gli assistenti allo shopping che trovate nei punti vendita Boggi Milano, da sempre vicini all’abbigliamento maschile, e che sapranno consigliarvi al meglio su cosa indossare. Per coloro che non riescono per motivi di tempo o altro genere a recarsi in un punto vendita per farsi consigliare, andiamo a vedere di seguito alcuni suggerimenti e regole di stile per coloro che devono partecipare ad un matrimonio.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

La prima cosa da fare ancora prima di pensare all’abbigliamento è quella di studiare in modo accurato l’invito, per capire se è stabilito un particolare dress code, anche solo cromatico, o un tema, cose ad oggi sempre più ricorrenti. Queste sono indicazioni che vanno assolutamente rispettate, e in caso di dubbio potete rivolgervi direttamente alla sposa. Anche la location in cui si svolgerà l’evento può fornire indicazioni utili sull’abbigliamento da utilizzare, ad esempio una villa d’epoca porta a vestire un abito ricercato, un agriturismo consente un look più informale ma sempre elegante. Anche il tipo di rito, civile o religioso, comporta un differente genere di abito, il primo pretende un abito più rigoroso, il secondo tradizionale.

Passiamo ora al genere di abito da indossare per una cerimonia di matrimonio, va subito detto che per l’uomo la scelta è semplificata rispetto alla donna, un completo classico grigio o blu scuro si dimostra sempre una scelta vincente, purchè lo stesso sia in fresco lana e mai lucido o cangiante, che potrete abbinare a una camicia bianca o azzurra. Evitate le camicie nere e blu scuro, e le righe sono concesse solo nel caso sia una cerimonia informale, così come evitate lo smoking, che non è un abito da cerimonia, mentre il tight viene indossato solitamente dai parenti ristretti o quando richiesto.

Scarpe e cintura devono essere ovviamente coordinate, solitamente vengono preferite quelle di colore nero, anche nel caso in cui siate vestiti di blu, per quanto riguarda le calzature poi devono essere evitate quelle scamosciate o verniciate. Il consiglio principale rimane però quello di non perdere mai il buon senso, non cercate quindi abbinamenti stravaganti o soluzioni particolari, meglio sempre rimanere nel classico se non avete particolari conoscenze legate allo stile o al mondo della moda.