Ultimo aggiornamento mercoledì 18 Ott 2017 13:31
Search
aeroporto pescara

Aeroporto d’Abruzzo, la Saga punta a raggiungere 850mila passeggeri nel 2020

La Saga, la società che gestisce, l’aeroporto d’Abruzzo di Pescara, ha approvato l’aggiornamento del piano industriale relativo al periodo 2014-2020 con proiezioni che arrivano fino al 2038.

Gli obiettivi al 2020 prevedono il raggiungimento di un traffico di circa 850mila passeggeri e un fatturato complessivo pari a 9,7 milioni di euro. La crescita del traffico si basa sullo sviluppo di collegamenti aerei definiti ed una crescente articolazione dei vettori presenti sullo scalo, che porterà un numero di movimenti complessivi di circa 10mila 900 annui.

Inserisci il tuo codice AdSense qui

Nel 2017, sono stati inseriti gli effetti dei nuovi collegamenti previsti da Ryanair e Mistral Air, che comportano un incremento netto di cinque destinazioni e, negli anni successivi sono previste l’avviamento di ulteriori quattro destinazioni.

Prendendo in esame le proiezioni fino al 2038, realizzate applicando tassi di crescita del traffico derivati da autorevoli studi internazionali che portano le previsioni di traffico a 1,2 milioni di passeggeri, e conseguentemente sono stati sviluppati gli effetti sui costi e ricavi prospettici.

«L’esito di questo piano», afferma Nicola Mattoscio, presidente della Saga, «è frutto di un lavoro sinergico focalizzato sul perseguimento del duplice obiettivo di risanamento e sviluppo».